assessori (deloro). SUL FALLIMENTO DEL SERVIZIO ASSOCIATO

Mentre l’eminente assessore Buscioni si insedia, i commercianti del mercatino antiquario trovano la piazza scoperta (dei vigili) e gli stalli occupati da auto in sosta. Un casino “deloro”
Rino Fragai. Cambia l’ambiente o cambia solo ambiente?

AGLIANA. Noi, sulla Provvidenza divina, non ci pronunciamo, sforzandoci di essere laici. Ma chi scrive ci crede, e crede che non può che essere stata quella a farci assistere al primo mattino a una protesta dei commerciati del mercatino antiquario nella piazza Gramsci di Agliana, oggi sprovvista di copertura del servizio di Polizia locale, così come piace chiamarla alla comandante Paola Nanni.

Le macchine parcheggiate sugli stalli degli ambulanti hanno creato non poche difficoltà ai commercianti che, fin dalle 7 del mattino hanno iniziato a prendere posizione per il mercatino mensile, con una sequela di imprecazioni per la presenza di auto parcheggiate abusivamente. Ma non era – quello della Polizia locale – un servizio che sarebbe stato potenziato al meglio, grazie all’associazione tra i comuni di Montale e Agliana?

Problemi dei commercianti ambulanti per la presenza di parcheggiatori abusivi

Il numero degli agenti è oggi salito al numero complessivo di 17 soggetti, ed è dunque più che raddoppiato, ma il calendario dei servizi sembra essere stranamente incompleto o scoperto. Insomma i disservizi sono lì: basta contarli.

Il commissario Rino Fragai, annunciò a suo tempo una compressione dei costi e un sicuro miglioramento dei servizi, ma l’episodio di oggi (non ritorneremo per generosità sulle carenze di copertura del servizio di spazzamento strade) apre una fattiva critica, presentando una deficienza funzionale non perdonabile, sopratutto se fosse seguita una rissa tra i parcheggiatori abusivi dei veicoli e gli ambulanti.

Cosa dice la dirigente della polizia locale Paola Nanni – oramai applicata da un anno – e, a quanto sembra, incapace di coordinare il servizio associato tra due Comuni?

Non immaginava nulla di questi disservizi?

Le predicazioni dei politici aglianesi e specificamente dell’assessore al personale Rino Fragai, sono state smentite dalla pratica: è solo questione di tempo e le questioni vengono lentamente a galla.

Mentre il caos governa il mercatino aglianese, il neo assessore Alfredo Buscioni s’è presentato fiero delle deleghe assegnatogli (Sport, Cultura e Informatica) che lui, assicura di voler onorare splendidamente: giudicate voi.

Alfredo Buscioni, dipendente di Cis (Alia spa), è il primo a destra

Buscioni – subentrato al giovane Massimo Vannuccini – ha promesso un grande Giugno aglianese, la più straordinaria Notte bianca, la Giornata dello sport e – udite, udite – un torneo dei rioni invernale.

Ci sembra di vedere il film “Il gladiatore” dove fecero sei mesi di giochi nel Colosseo per far contento il popolo di Roma: panem et circensens, anche ad Agliana.

Lavorando solo di mattina, il neo assessore Buscioni sarà sempre bello fresco e riposato.

Auguri dunque della redazione, per il neo amministratore, sicuramente provvisto di esperienza nel marketing automobilistico e nella conduzione di un inceneritore dei rifiuti (che non è poca roba, ad Agliana!).

[Alessandro Romiti]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento