bracconaggio. CONTRO L’ATC, UN SECONDO CAPRIOLO UCCISO

Questa volta il rinvenimento è avvenuto in via Mammianese. Continuano le indagini per risalire all'autore
Il cucciolo di capriolo rinvenuto in via Mammianese

PISTOIA. Un secondo caso di uccisione di cucciolo di capriolo, questa volta sulla strada provinciale Mammianese e sempre recante la scritta minatoria contro l’Atc (Ambito territoriale di caccia).

La carcassa del cucciolo è stata rinvenuta in prossimità di alcuni cassonetti prima della Parignana. Sul posto sono intervenute le Guardie nazionali della Natura, sezione Valdinievole che a sua volta hanno avvertito la Polizia provinciale e i Carabinieri dal momento che già è aperta una indagine dopo quanto avvenuto nei giorni scorsi nel comune di Serravalle Pistoiese. 

Un’altra immagine dell’animale morto

“La mia opinione personale – ha detto a proposito di questo secondo caso Lorenzo Lombardi – è che questo criminale, vedendosi stringere il cerchio addosso stia provando a distogliere l’attenzione dal territorio di via Lucchese di Serravalle Pistoiese.

Non posso dire altro se non ringraziare chi ha segnalato l’episodio oltre ai carabinieri e alle altre forze dell’ordine nonché le guardie nazionali della natura della Valdinievole e il loro presidente Antonio Ruggiero che si sono attivate”.

[Andrea Balli]

BRACCONAGGIO, CAPRIOLO MORTO: UNA PROTESTA CONTRO L’ATC

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento