cna. PROTESTE DEI DIPENDENTI

In Cna Toscana Centro emergono alcune rivendicazioni sindacali che sembrano tutt’altro che risolte dai tentativi di mediazione
Elena Calabria

PISTOIA — PRATO. Cna Toscana Centro ha visto nella giornata di oggi venerdì 7, svolgersi l’assemblea generale dei dipendenti che rivendicano delle tutele sindacali oggetto di una lunga vertenza.

Tra queste, l’approvazione di un nuovo orario di lavoro per il periodo estivo e alcune prerogative per la disponibilità di permessi di lavoro retribuiti per motivi di salute.

Le rivendicazioni sono – ci dicono alcune fonti informate — pendenti da tempo, ma si sono inasprite a seguito delle ristrutturazioni aziendali post crisi, con l’attuazione di una politica di contenimento delle spese che sembra nient’affatto equilibrata e ispirata a criteri di meritevolezza. 

Le richieste sindacali sono al centro di una discussione intensa con il Consiglio, che appare nient’affatto sopita e sulle quali i dipendenti sono pronti a fare iniziative di protesta inconsuete, quanto clamorose.

Cosa risponderà il Presidente Elena Calabria, con la dg Cinzia Grassi?

[Andrea Balli]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento