CONFCOMMERCIO RISPONDE AGLI ORGANIZZATORI DI “PESCIANTIQUA”

Opportuno trovare soluzioni a sostegno delle attività e del centro storico
Una delle edizioni passate di “Pesciantiqua”

PESCIA. In riferimento alla risposta degli organizzatori della manifestazione PesciAntiqua, Confcommercio precisa che con la propria posizione non vuole muovere alcuna critica nei loro confronti, piuttosto desidera mettere in luce le difficoltà riscontrate durante la giornata del 25 Febbraio per fare in modo che l’Amministrazione comunale possa adottare gli accorgimenti necessari per evitare tali evidenti problematiche.

Nonostante ciò — prosegue l’Associazione – non possiamo esimerci dall’evidenziare gli aspetti che, a nostro avviso, devono essere migliorati: la manifestazione nasce infatti con l’intento di dare un supporto al commercio locale e questo presupposto deve restare ancora oggi valido.

La riapertura al traffico, seppur parziale, di una piazza che a causa del maltempo non viene utilizzata, ci sembra francamente un’operazione di buon senso e che va nella direzione di favorire l’accesso non solo al centro ma anche alle sue attività. Ovviamente si tratta di individuare, assieme agli Amministratori comunali e agli uffici preposti, gli strumenti e le soluzioni per poterlo fare.

Dire però che ciò non può accadere e, quindi, accettare che ciò possa verificarsi di nuovo, è per noi inaccettabile.

Per quanto riguarda la valutazione complessiva di PesciAntiqua, così come per tutte le manifestazioni, è corretto fare una verifica dei risultati raggiunti dopo anni di realizzazione per valutare o ricercare eventuali migliorie da mettere in pratica, dalle quali può trarre beneficio l’intera città.

[martini —confcommercio pt-po]

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly

Lascia un commento