cpap. FESTEGGIATI I 120 ANNI DEL “PRATESISSIMO” CURZIO MALAPARTE

Nell'ambito della serata è stato assegnato l'attestato di socio onorario del Comitato Area Pratese a Manolo Nispi che cura il mausoleo del noto scrittore sullo Spazzavento
Umberto Cecchi e Piero Antonio Riccomini

PRATO. Sabato scorso presso la Casa delle Memorie di Guerra per la Pace di piazza San Marco, il Comitato Provinciale Area Pratese insieme al gruppo dei “Maledetti Pratesi” ed a simpatizzanti e cittadini, ha festeggiato il 120° compleanno del pratesissimo Curzio Malaparte.

Umberto Cecchi ha intervistato Curzio Malaparte, interpretato da Piero Antonio Riccomini, tornato idealmente dall’aldilà per parlare del significato e dell’importanza della Libertà.

La torta

Molto toccante è stata l’esperienza indiretta di Malaparte avuta dall’insegnante Silvana Santi Montini e piacevoli le canzoni degli anni di Curzio interpretate da Elena Pratesi e Marco Castagnoli.

Sorpresa, infine, per Manolo Nispi, che per la sua dedizione e cura del Mausoleo di Curzio Malaparte sullo Spazzavento, ha ricevuto dal Presidente del Cpap Fabio Nesti, l’attestato di socio onorario dello stesso Comitato.

La serata, condotta dalla responsabile alle relazioni esterne del Comitato Provinciale Area Pratese Angela Castiello, si è conclusa con il tradizionale taglio della torta ed un brindisi offerto dal Comitato ai partecipanti.

[comitato provinciale area pratese]

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly

Lascia un commento