fdi. “QUATTRO PISTOIESI ALL’ASSEMBLEA NAZIONALE FRUTTO DI UN LAVORO DI SQUADRA”

I dirigenti di Giorgia Meloni, dopo la kermesse triestina, lanciano la sfida
L’assemblea nazionale a Trieste

PISTOIA. “La nostra elezione è frutto di una comunità che ha fatto del lavoro sul territorio, la trasparenza, la concretezza e la coerenza al fianco dei cittadini la propria bandiera”.

Con questa affermazione i neo eletti in Assemblea Nazionale Ferranti, Cipriani, Franchini e Clamori unitamente al Coordinatore La Pietra commentano il successo per Pistoia ottenuto durante il 2° Congresso Nazionale.

“A breve — commenta La Pietra — saranno annunciati i nuovi referenti comunali del partito. Abbiamo bisogno di stringere un contatto forte con i cittadini. La nostra sarà sempre più una politica volta a risolvere i problemi, che riesce a guardare a chi ha effettivamente bisogno.

Il nuovo simbolo di Fdi

Le politiche segneranno uno spartiacque non tra destra e sinistra ma tra chi ha nel cuore il territorio e i pistoiesi e chi pensa ai propri salotti. Voglio ringraziare tutti i delegati che hanno partecipato a Trieste ed in particolare i Sindaci Alessandro Tomasi e Diego Petrucci”.

“In Assemblea Nazionale – chiosano i pistoiesi eletti – sosterremo con forza la tesi della nostra Presidente Giorgia Meloni per l’individuazione del programma, dei candidati e delle alleanze.

Un programma che si strutturi non sulle promesse ma che abbia come pernio la famiglia e gli italiani. Candidati credibili e trasparenza nelle alleanze affinché non ci siano sorprese post voto.

Siamo certi – concludono La Pietra e i membri dell’Assemblea Nazionale – che non ci sfuggirà l’obiettivo di riportare chi ama l’Italia al Governo”.

[fdi pistoia]

Leggi anche:

fdi. QUATTRO PISTOIESI ELETTI NELL’ASSEMBLEA NAZIONALE

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly

Lascia un commento