GRANDE SUCCESSO PER LA PRIMA PARTITA DELL’AMICIZIA

Domenica mattina allo stadio “Nelli di Oste” le partite tra gli allievi e i pulcini del Jolly Montemurlo e del Bovino calcio. Nel pomeriggio i saluti istituzionali e lo scambio dei doni al Centro Giovani
Nella foto: i bambini al Centro Giovani durante i saluti istituzionali al Centro Giovani

MONTEMURLO. Una bellissima giornata di sole ha fatto da cornice alla prima partita dell’amicizia tra Montemurlo e Bovino, giocata domenica, 11 febbraio, allo stadio “Ado Nelli” di Oste tra le rappresentanze del Jolly Montemurlo e del Bovino Calcio.

Lo sport come veicolo per rinsaldare il vincolo di amicizia, che lega le due comunità di Montemurlo e Bovino, gemellate oramai dal lontano 2006. Sul campo di gioco ad affrontarsi sono stati gli allievi e i pulcini delle due formazioni calcistiche. Il risultato alla fine è stato nettamente a favore dei montemurlesi, ma questo non ha inciso sullo spirito della giornata, durante la quale a vincere veramente sono state l’allegria e la gioia di stare insieme. 

A tutti i giovani calciatori che hanno preso parte alla “partita dell’amicizia” è stata consegnata una medaglia celebrativa della manifestazione sportiva.

Nel pomeriggio tutti i bambini del Jolly Montemurlo e del Bovino Calcio sono stati ricevuti dal sindaco Lorenzini, dal vice Simone Calamai e dall’assessore allo sport, Giuseppe Forastiero al Centro Giovani, per i saluti istituzionali e lo scambio di doni tra le due amministrazioni comunali.

Per il Comune di Bovino era presente Vincenzo Nunno, vice – sindaco e dirigente del Bovino Calcio.

« È stata una bellissima giornata di sport e amicizia — ha commentato l’assessore allo sport, Giuseppe Forastiero — I bambini sono stati felici di giocare insieme, di incontrarsi e di conoscersi. Questo è ciò che conta e questi sono i valori nei quali crediamo. Un grazie alle due società sportive, al Jolly e al Bovino Calcio, per aver reso possibile questo incontro, che rafforza ancor più il nostro legame con la città di Bovino».

I piccoli calciatori dell’asd Bovino calcio hanno proseguito il loro viaggio in Toscana a Coverciano con un incontro formativo con i tecnici della nazionale e la visita del Museo del Calcio.

[masi — comune di montemurlo]

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly

Lascia un commento