incidente sull’a14. QUARRATA E MONTEMURLO IN LUTTO

A perdere la vita travolti da un mezzo pesante il quarratino Fernando Mearini e Valdo Salvi di Montemurlo
Una delle moto coinvolte nell’incidente mortale

MONTEMURLO —QUARRATA. Due morti ed un ferito grave: è questo il bilancio di un incidente stradale avvenuto tra le 11 e le 12 di stamani lungo l’autostrada A14 all’altezza dell’area di servizio Piceno Est (Km 290 in direzione nord ) nelle vicinanze di Campofilone (Fermo) nel tratto tra Grottammare e Pedaso.

A perdere la vita Valdo Salvi, 72enne di Montemurlo e Fernando Mearini, 66enne, titolare della omonima pasticceria di viale Montalbano a Quarrata.

Valdo Salvi

Entrambi erano in sella alla loro moto quando sarebbero stati travolti dalla collisione di due mezzi pesanti.

Secondo una prima ricostruzione un articolato avrebbe rallentato per immettersi in un cantiere dell’autostrada quando è stato tamponato da un altro camion che lo seguiva e che lo avrebbe quindi spinto contro i due motociclisti che lo precedevano.

Un terzo uomo (conducente di uno dei mezzi) è rimasto gravemente ferito ed è stato trasportato in eliambulanza all’ospedale regionale di Ancona. 

Con Salvi e Mearini anche un terzo motociclista che è rimasto fortunatamente illeso.

Il tir coinvolto

Sulla dinamica del sinistro sono in corso accertamenti della polizia stradale intervenuta sul posto insieme al personale medico del 118 e dei vigili del fuoco.

Secondo una prima ricostruzione, un autoarticolato ha rallentato per immettersi in un cantiere dell’autostrada quando è stato tamponato da un altro camion che lo seguiva e che lo avrebbe spinto in avanti travolgendo i motociclisti che lo precedevano.

Due sono morti sul colpo, il terzo è stato soccorso e trasferito in ospedale.

L’incidente ha provocato anche rallentamenti al traffico veicolare con una coda di circa due chilometri.

Sia Salvi che Mearini sono molto conosciuti nelle rispettive comunità. Il primo prima della pensione è stato un artigiano, il secondo invece è stato il fondatore della nota pasticceria, ora guidata dai figli.

[Andrea Balli]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento