LAVORI IN CORSO A CURA DEL CONSORZIO DI BONIFICA SUL FOSSO CALICINO

Sarà rafforzato l’argine del corso d’acqua a monte della Via di Casale e Fatticci per un impegno complessivo di circa 400 mila euro, in cofinanziamento con il Genio Civile Valdarno Centrale
Lavori al Calicino a Prato

PRATO. Sono in corso, ormai in stato avanzato gli interventi di manutenzione e ripristino di un tratto del Fosso Calicino a monte della via di Casale e Fatticci a Prato. Un intervento importante che assomma a circa 400 mila euro e che vede il cofinanziamento e la collaborazione del Consorzio con il Genio Civile Valdarno Centrale e Tutela dell’Acqua.

L’area in questione è quella adiacente al Lago di Pantanelle, un segmento del corso d’acqua dove già in passato si era intervenuti per stabilizzare argini e sponde ma che anche di recente aveva subito erosioni e danneggiamenti in occasione delle ultime ondate di piena.

Marco Bottino

Al fine di aumentare la sicurezza idraulica e migliorare le condizioni di deflusso del Calicino, che risente molto dei livelli del Torrente Bardena di cui è affluente, si sta procedendo con il consolidamento dell’arginatura destra a monte di via di Casale e Fatticci attraverso la realizzazione di una difesa al piede in muratura di massi ciclopici e il ringrosso della sommità arginale recuperando le terre direttamente in loco mediante l’abbassamento della golena sinistra in modo da trovare maggiore spazio per le acque di piena, in grado dunque di allargarsi e ridurre dunque la corrente e la capacità erosiva sulle due sponde.

“Il Calicino è un corso d’acqua di modeste dimensioni durante gran parte dell’anno ma a causa di diverse complicanze infrastrutturali a cui è sottoposto e in conseguenza dei livelli alti del Bardena di cui è affluente ha destato più volte preoccupazione causando anche qualche esondazione localizzata — spiega il Presidente del Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno Marco Bottino —

Con questo intervento, l’ennesima azione concordata e messa in campo in stretta collaborazione con il Genio Civile competente con il quale abbiamo ottimi rapporti, contiamo di risolvere qualche grana aumentando il grado di sicurezza del fosso e dell’area, in attesa di una definitiva sistemazione dell’intero corso d’acqua sui cui stiamo ragionando anche insieme al Comune di Prato”.

[matteini —consorzio bonifica medio valdarno]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento