malacarne. SOSPESE LE FORNITURE NELLE MENSE SCOLASTICHE DI SAN MARCELLO-PITEGLIO

Lo comunica l’Assessore all’istruzione Verusca Bianchi
Sede del Comune di San Marcello-Piteglio

SAN MARCELLO. [m.f.] Anche se il Comune di San Marcello-Piteglio non rientra fra quelli dell’indagine condotta dal Nas del nucleo di Firenze, l’amministrazione comunale, in via precauzionale, ha sospeso le forniture della ditta Alessio Carni di Monsummano Terme al centro della inchiesta denominata “Malacarne”.

Lo comunica l’assessore all’istruzione del Comune montano Verusca Bianchi.

IL COMUNICATO STAMPA

L’Amministrazione Comunale a seguito delle recenti notizie apparse sulla stampa in merito alla spiacevole questione della Ditta “Alessio Carni”, fornitrice, a seguito di gara, della carne utilizzata anche dalla Mensa Comunale, intende rassicurare tutti coloro che fruiscono della stessa sull’attenzione posta dal personale addetto che effettua quotidianamente attente valutazioni e controlli ponendo particolare attenzione alla qualità dei prodotti.

L’Ufficio Scuola a seguito di quanto accaduto ha per precauzione, immediatamente sospeso le forniture dell’Azienda in questione attivandosi per l’affidamento ad altro soggetto, anche se, da quanto risulta attualmente, il Comune di San Marcello Piteglio non rientra tra quelli oggetto di indagine.

L’Amministrazione e l’Ufficio competente, restando a completa disposizione per eventuali informazioni, avranno cura di comunicare gli ulteriori sviluppi della situazione.

L’Assessore all’Istruzione
Verusca Bianchi

Scarica: Comunicato Stampa fatti Novembre 2017

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly

Lascia un commento