mattarella a pistoia. L’INTERVENTO INTEGRALE DEL PRESIDENTE

Nel suo discorso ufficiale a Palazzo di Giano di fronte alle autorità civili, religiose e militari Mattarella ha augurato a Pistoia e a tutto il suo territorio un avvenire di crescita ulteriore e di grande prestigio
Il presidente con il sindaco e il ministro

PISTOIA. Questo il discorso pronunciato a Palazzo di Giano dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella:

Desidero rivolgere un saluto cordiale al Presidente della Regione, al Sindaco, al Ministro dei Beni Culturali, alle Autorità, ai sindaci di altri Comuni presenti, a tutti coloro che sono intervenuti, e, attraverso il Sindaco, a Pistoia e ai suoi cittadini.

In questa occasione, concludere l’anno di capitale italiana della cultura chiude un evento significativo, un momento di grande importanza per la città.

In tutti i paesi, un riconoscimento di questo genere sarebbe importante; ma in Italia lo è particolarmente perché il nostro Paese, con tutti i suoi Comuni, racchiude una costellazione di luoghi di cultura.

Non vi è Comune — grande, medio o piccolo — che non abbia in sé tanto patrimonio culturale, tanti beni di valore culturale e artistico. Quindi essere scelti, all’interno di questa costellazione, è ancora più significativo e importante.

L’intervento di Sergio Mattarella

Pistoia ha fatto onore a questo impegno con una positiva mobilitazione di protagonisti pubblici e privati. Ciò ha rafforzato il tessuto della città, ed è un patrimonio che rimane stabilmente nel suo futuro.

Ma naturalmente l’ulteriore arricchimento di valore si riverbera sull’intero Paese, perché ogni consolidamento di una città o di un comune irrobustisce l’intero tessuto nazionale.

Vi rivolgo molti auguri, con i complimenti per quanto fatto in questo anno come investimenti sul piano della cultura, della tutela del patrimonio artistico, e come ricchezza di monumenti.

Tra poco visiteremo alcuni di questi straordinari gioielli che in parte conosco già — essendo venuto tante altre volte — e che rappresentano quanto vi sia di ricchezza e di storia in tutto il territorio intorno a Pistoia. Un territorio – come sindaci sanno bene – dinamico in tanti settori della vita, socialmente e economicamente.

In tale condizione questo anno è stato un riconoscimento e un elemento propulsivo per il futuro. E per questo auguro a Pistoia e a tutto suo il territorio un avvenire di crescita ulteriore e di grande prestigio.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly

Lascia un commento