montemurlo. 4 NOVEMBRE, FRATELLI D’ITALIA NELL’ENCLAVE DI PRATO

A cento anni dalla vittoria della prima guerra mondiale, l'onorevole Donzelli con il coordinatore regionale di Fdi e diversi dirigenti e militanti hanno manifestato parlando di quelli che sono i nemici dell’Italia
Donzelli nella zona industriale di Montemurlo

MONTEMURLO. “Non possiamo accettare che in Toscana esistano zone in cui lo Stato si arrende e cessa di essere Stato, permettendo che qualcuno si faccia delle regole sue”.

Ieri Fratelli d’Italia ha deciso di ricordare il 4 novembre, a cento anni dalla vittoria della prima guerra mondiale, manifestando nelle città di tutta Italia e parlando di quelli che sono i nemici dell’Italia: “bisogna combattere per dire, oggi come cento anni fa, non passa lo straniero”.

Ieri mattina insieme al coordinatore regionale del partito Francesco Torselli e con una delegazione di dirigenti e militanti di Fratelli d’Italia l’onorevole Giovanni Donzelli (Fdi) è stato a Montemurlo, luogo simbolo dell’invasione straniera in Toscana.

Dirigenti e militanti di Fdi a Montemurlo

C’era anche Matteo Mazzanti, capogruppo di Fratelli d’Italia al Comune di Montemurlo.

“Siamo entrati – spiega Donzelli — in una stireria gestita da cinesi, un luogo che più volte è stato chiuso per sfruttamento di manodopera clandestina e poi riaperto grazie all’escamotage di intestare la ditta a lavoratori diversi. Qui è stato lo stesso sindaco del Partito democratico a chiedere aiuto. Entrando nel capannone come Fratelli d’Italia abbiamo trovato persone al lavoro di domenica: con loro c’erano persino dei bambini. Nello stesso locale c’è anche una cucina dove dei lavoratori mangiavano”.

“Lo Stato — conclude Donzelli — deve intervenire con urgenza per impedire a questi signori di farsi beffa dell’Italia e di tutti quegli imprenditori costretti a regole rigidissime e a fatiche inenarrabili per portare avanti le proprie attività”.

[comunicato fdi toscana]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento