montemurlo. LA BIBLIOTECA È SEMPRE PIÙ TECNOLOGICA E VOLANO GLI ACCESSI A INTERNET

Alla “Bartolomeo Della Fonte” sono stati quasi 28 mila gli accessi ad internet dalle postazioni multimediale nei primi sei mesi dell’anno, contro gli 11mila dello stesso periodo del 2017
La biblioteca di Montemurlo

MONTEMURLO. La biblioteca comunale “Bartolomeo Della Fonte” di piazza Don Milani, oltre a confermarsi il polo culturale per eccellenza del territorio, è sempre più un punto di riferimento per l’accesso libero e “democratico” alle nuove tecnologie.

La sala multimediale della biblioteca, come confermano le statistiche relative ai primi sei mesi di attività da gennaio a giugno 2018, è stata letteralmente presa d’assalto da chi, per esigenze di studio, lavoro o svago, ha la necessità di navigare in rete.

Volano, infatti, gli accessi ad internet, 27.848 contro gli “appena” 11.534 del 2017. Calano, invece, lievemente i prestiti (libri, audiolibri, riviste, dvd) 9209 contro i 9260 del 2017, anche se i montemurlesi restano dei grandi lettori, con una media di 50 libri prestati al giorno.

« I nostri utenti non fanno altro che seguire una tendenza generale e ricercano l’informazione e servizi su internet. L’aspetto positivo è che la biblioteca comunale con le sue postazioni e servizi multimediali riesce a dare risposte a tutti coloro che a casa non hanno la possibilità di navigare in rete, e, aspetto davvero importante, lo fa in maniera libera e gratuita, assolvendo a pieno alla sua funzione di “servizio pubblico” — commenta l’assessore alla cultura, Giuseppe Forastiero – La biblioteca, inoltre, è sempre un punto di riferimento per chi studia e, anche in questa calde giornate estive le sale, di quella che fu la limonaia di Villa Giamari, sono piene di studenti e di cittadini che qui vengono per leggere o prendere in prestito un film, una rivista, un e-book reader o un tablet».

L’ingresso della biblioteca Della Fonte a Montemurlo

L’amore per la lettura dei montemurlesi, comunque, regge senza problemi all’attacco del web e da gennaio a giugno, sono stati prestati 7316 libri. Bene anche il prestito dei dvd, 1700, e quello delle riviste, 104.

Tra i film per bambini e ragazzi non conosce crisi la saga di “Harry Potter” con i fil “Harry Potter e il principe mezzo sangue”, “Harry Potter e il calice di fuoco”, “Harry Potter e l’ordine della Fenice”, mentre gli adulti confermano le loro preferenze per “Star wars, il risveglio della forza”, “Pirati dei Caraibi” e “Indiana Jones”, classici intramontabili d’avventura.

Per quanto riguarda i libri, sul podio dei più amati dagli adulti si conferma il genere “giallo” con ben due libri di Maurizio De Giovanni, “Souvenir, per i bastardi di Pizzofalcone” e “Rondini d’inverno, sipario per il commissario Ricciardi”, mentre al terzo posto c’è la Allende con “Oltre l’inverno”.

Il top per bambini è Tea Stilton, sorella di Geronimo Stilton, e inviata speciale dell’Eco del Roditore, che piazza tre delle sue storie ai primi tre posti della classifica montemurlese con “Ballare che passione”, “Il segreto delle fate delle nuvole” e “Il segreto delle fate degli oceani”.

«Promozione della lettura per bambini e ragazzi, concerti tra gli scaffali, visite guidate, corsi di formazione, conferenze, a Montemurlo non si va in biblioteca solo per leggere o studiare, ma anche per incontrarsi e per trascorrere alcune ore in compagnia, scoprendo curiosità sulla storia, sulla letteratura, sulla poesia, sulla musica e tanto altro ancora», aggiunge l’assessore Forastiero.

L’assessore Forastiero

Tra le altre attività promosse nei primi sei mesi dell’anno dalla biblioteca “Della Fonte” troviamo, infatti, diciannove incontri di promozione della lettura per bambini, sette visite guidate alle classi della scuola primaria, un corso di formazione su social media e comunicazione, il ciclo di sei incontri “Dagli albori del Regime alle leggi razziali. La storia oltre i manuali” che ha avuto oltre 90 iscritti, le quattro conferenze “Geografie, che cos’è la globalizzazione” e i tre approfondimenti sulla storia della battaglia di Montemurlo “ La battaglia di Montemurlo del 1537 nella storia toscana”.

Tantissimi, infine, i servizi offerti dalla biblioteca “Della Fonte” tra i quali vale la pena ricordare il prestito degli e-reader e dei tablet, il servizio “MediaLibrary online” che consente di scaricare gratuitamente nuovi e-book (per l’iscrizione e maggiori informazioni basterà rivolgersi al bancone della biblioteca).

Per saperne di più su questi e tutti gli altri servizi offerti dalla biblioteca basta recarsi alla “B. Della Fonte” (piazza Don Milani, 1) tel. 0574 558567 e-mail: biblioteca@comune.montemurlo.po.it.

Ad agosto la biblioteca sarà aperta invece dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 13.30, sabato chiuso, mentre da settembre riprenderà l’orario regolare.

[masi — comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly

Lascia un commento