montemurlo next 2018. UN APPUNTAMENTO SOTTO IL SEGNO DI SOSTENIBILITÀ E INNOVAZIONE 4.0

Sabato 19 maggio alla Luilor, si terrà una grande festa aperta alla cittadinanza per stare insieme ma anche per parlare e per riflettere sull'importanza dei “creative capitals”. Una quindicina le imprese del distretto che faranno conoscere il loro prodotti
Nella foto da sinistra Roberto Corbelli di Federmoda, Marco Biagioni Luilor, il sindaco Lorenzini e il direttore della Luilor, Alessandro Bini

MONTEMURLO. Una “camera immersiva” per entrare, attraverso la realtà virtuale, in un macchinario tessile e scoprirne il funzionamento. Tessuti con proprietà fotocatalitiche in grado di abbattere inquinamento, virus e batteri. Stoffe “green” con “l’impronta” delle piante da cui sono ricavate le tinture naturali che le hanno colorate. Magliette e teli mare ad impatto zero, realizzati con cotone riciclato e bottiglie di plastica. Auto e bici elettriche.

C’è questo e tantissimo altro nell’edizione numero quattro di “Montemurlo Next. Elektricity: from smart city to creative capitals”, l’evento promosso dal Comune di Montemurlo con CNA Federmoda, che si apre sabato 19 maggio alle ore 20 all’azienda “Luilor” di via dei Tintori, 17 a Montemurlo.

Una grande festa in fabbrica aperta alla cittadinanza, un evento che, almeno nella provincia di Prato, non ha eguali.

« Montemurlo Next prende ispirazione dai grandi eventi internazionali, come ad esempio Coachella in California, appuntamenti che uniscono arte, creatività, cultura, innovazione. La particolarità di Montemurlo Next è che l’evento si svolge in un ambiente di lavoro attivo e non in un sito industriale dismesso, come spesso accade. — spiega il direttore creativo Roberto Corbelli e componente di Federmoda Nazionale — Passiamo l’80% della nostra vita a lavoro e vogliamo far passare l’idea che la fabbrica è un luogo dove si produce cultura, saperi, innovazione, dove si acquisiscono competenze e si creano relazioni ».

La fabbrica di Montemurlo Next, dunque, si trasforma in piazza. Un luogo per stare insieme e divertirsi, ma anche per conoscere e riflettere sull’importanza dei creative capitals, quel patrimonio immateriale di conoscenze e saperi che, se unito a ricerca e innovazione, può fare davvero fare la differenza nel modo di fare impresa e di stare sui mercati, ma più in generale nel modo di guardare al domani.

La Luilor Spa

Ancora una volta il sindaco Mauro Lorenzini sceglie una fabbrica tessile, la Luilor, come cifra tangibile della sua visione di futuro. La fabbrica come cuore pulsante dell’economia, luogo per eccellenza della produzione, ma anche della vita e dello sviluppo socio-culturale di un territorio.

« Il futuro è nell’impresa. Montemurlo è un Comune in movimento e la nostra idea è sempre stata quella di favorire e incentivare il lavoro, vero motore della nostra società. — dice il sindaco Mauro Lorenzini — In questi anni Montemurlo è cambiata moltissimo ed oggi è culla di eccellenze e innovazioni made in Italy.

Una serata di festa che vogliamo condividere con tutti i cittadini, perché il nostro distretto tessile, nonostante le difficoltà economiche degli ultimi anni, è ancora dinamico, competitivo e forse ha solo bisogno di fiducia per continuare a sviluppare ulteriormente le proprie potenzialità»

Sono una quindicina gli esempi imprenditoriali virtuosi del distretto industriale pratese e montemurlese, scelti dal Comune di Montemurlo e Federmoda, che durante la serata alla Luilor faranno conoscere prodotti, tecnologie, processi innovativi e sostenibili.

Le parole chiave di questa edizione di Montemurlo Next, non a caso, sono innovazione, sostenibilità, economia circolare.

Le aziende coinvolte sono Tecnotessile, TTecnosistemi, Tesma, EcoCentro, Rifò, Detox di Confindustria, Astri Recycling, Trafi, Lenzi auto (per le auto elettriche) e Procarrell (azienda di bici elettriche), Estra – Consiag per colonnine di ricarica delle auto elettriche, il liceo Brunelleschi, Totapulcra centro di benessere e bellezza, che offrirà gratuitamente sedute di trucco e acconciatura.

Alla serata sarà presente anche l’assessore regionale alle attività produttive, Stefano Ciuoffo.

Sabato 19 maggio, dunque, la Luilor di via Tintori, fermerà telai e macchinari e si trasformerà in uno spazio d’incontro, di divertimento (a Montemurlo Next ci sarà, infatti, anche una vera e propria discoteca, animata dal Gruppo Ballo spettacolo di Luca Bonini), di conoscenza.

L’invito

La Luilor di Marco Biagioni è una delle più importanti aziende del distretto industriale pratese, che da circa trent’anni produce tessuti d’arredamento di altissima qualità per le più importanti griffe internazionali.

Un’azienda familiare che racchiude già nel nome il legame tra le generazioni. Luilor, infatti, è l’unione delle iniziali dei nomi dei due figli di Biagioni, Luigi e Lorenzo, che non hanno disatteso le aspettative paterne ed ora gestiscono, insieme al padre, l’azienda.

Luigi si occupa della produzione, mentre il fratello del commerciale. Una fabbrica che sembra un salotto per il design degli ambienti, la pulizia, l’innovazione e l’efficienza dei sistemi produttivi, il clima cordiale e rilassato che c’è tra i 65 dipendenti dell’azienda.

« Siamo una grande squadra affiatata e viviamo la fabbrica come una seconda casa e come tale la gestiamo. — spiega Marco Biagioni della Luilor — Per questo abbiamo accettato volentieri l’invito del Comune di Montemurlo e Federmoda. Montemurlo Next rappresneta al meglio i nostri valori e siamo felici per una sera di aprire le porte della nostra fabbrica alla cittadinanza e al mondo imprenditoriale »

 

ATTENZIONE ALLA VIABILITÀ

Per consentire lo svolgimento della festa Montemurlo Next, sabato 19 maggio dalle ore 16 alle ore 1 di domenica 20 maggio in via Tintori scatterà il divieto di sosta con rimozione forzata e dalle ore 19 anche il divieto di transito. Sono esclusi dai divieti i veicoli autorizzati dagli organizzatori dell’evento.

[masi — comune di montemurlo]

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento