montemurlo. STUDENTI E OSPITI DEL CAS A “PULIRE IL MONDO”

Stamani protagonisti di “Puliamo il mondo” sono stati gli alunni della scuola media. Domani mattina, sabato 23 settembre, cinquanta migranti del Cas di Montemurlo presteranno la loro opera di volontariato per ripulire la zona di via Bicchieraia fino al Carbonizzo
Foto di gruppo, Puliamo il mondo 2017, montemurlo

MONTEMURLO. Edizione speciale a Montemurlo di Puliamo il mondo (la versione italiana di Clean up the word), l’iniziativa promossa da Legambiente alla quale, oramai da anni aderisce il comune con Alia.

Oltre alla partecipazione degli studenti della scuola media “Salvemini-La Pira”, che questa mattina si sono occupati della pulizia del percorso da via Deledda ai giardini di via Fermi, domani, 23 settembre, a scendere in campo saranno i cinquanta richiedenti asilo del Cas, il centro di accoglienza di Montemurlo.

I migranti presteranno la loro opera di volontariato per ripulire dai rifiuti e dagli scarichi abusivi la zona di via Bicchieraia fino al Carbonizzo. Alle ore 9 è previsto il ritrovo dei partecipanti all’iniziativa con la distribuzione delle pettorine gialle, di guanti, ramazze e sacchi della spazzatura. A seguito dei cinquanta volontari sarà presente anche un mezzo di Alia per raccogliere i rifiuti.

«Crediamo che sia molto importante riuscire a coinvolgere i richiedenti asilo presenti sul territorio in iniziative di volontariato come questa. — spiega l’assessore all’ambiente, Simone Calamai — Si tratta di un prezioso servizio alla comunità per far si che i migranti si possano sentire utili e per contraccambiare così quanto ricevuto in termini di ospitalità».

All’iniziativa di questa mattina di Puliamo il mondo hanno partecipato due classi (nella foto): la 3G della scuola media “Salvemini- La Pira” con le insegnanti Nadia Vinciprova, Martina Ruffo e Anna Scarpa e la 3C della scuola primaria di Morecci con le insegnanti Olimpia Areniello e Klaus Facchini.

Per il Comune di Montemurlo erano presenti l’assessore all’ambiente, Simone Calamai e Alessandra Casali dell’ufficio ambiente, mentre per Alia, Sergio Mazzuoli e Cinzia Lotti.

 [masi — comune di montemurlo]

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly

Lascia un commento