NESSUNA RELAZIONE TRA TERAPIA INTENSIVA E EMERGENZA-INFLUENZA

Lo precisa il dottor Leandro Barontini direttore di anestesia e rianimazione del San Jacopo

Posti letto [foto di repertorio]
Posti letto [foto di repertorio]
PISTOIA. Nessuna relazione fra i posti letto di terapia intensiva, che risultano pienamente operativi, e l’emergenza influenza nel presidio ospedaliero San Jacopo di Pistoia.

Lo precisa il dottor Leandro Barontini, direttore di anestesia e rianimazione che chiarisce che, nei giorni scorsi, in 4 posti letto di sub intensiva, su un totale di 20 disponibili, sono stati effettuati interventi routinari di sanificazione.

Tali interventi, come generalmente accade in tutti gli ospedali, sono stati effettuati in questo periodo perché ritenuto idoneo dai sanitari: ciò non ha comportato la riduzione dell’attività nel reparto che si è svolta regolarmente, né tantomeno collegamenti con le degenze per l’influenza.

[ponticelli – usl 3]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly

Lascia un commento