pistoia. APPROFONDIMENTO SUGLI APPALTI PUBBLICI

I temi trattati hanno interessato una notevole vastità di argomenti trattandosi di una materia sì molto spinosa e complessa ma di grande attualità
Il seminario organizzato dal Consorzio Leonardo Servizi di Pistoia
Il seminario organizzato dal Consorzio Leonardo Servizi di Pistoia

PISTOIA. Un approfondimento sugli appalti pubblici è stato l’argomento attorno al quale si è svolto il seminario organizzato nella giornata di giovedì 24 novembre dal Consorzio Leonardo Servizi “Consorzio Stabile”, realtà pistoiese presieduta da Gino Giuntini che annovera quasi cinquanta imprese consorziate.

Il seminario, “Nuovo Codice dei Contratti Pubblici D.Lgs.50 del 18 aprile 2016 – Lo stato dell’arte alla luce dei primi interventi dell’Anac – I primi sei mesi di vita”, si è svolto nella Sala Ghieri del palazzo di Confindustria Toscana Nord a Pistoia alla presenza, tra gli altri, di numerosi rappresentanti di pubbliche amministrazioni ed enti locali appartenenti anche da altre regioni italiane. I temi trattati hanno interessato una notevole vastità di argomenti trattandosi di una materia sì molto spinosa e complessa ma di grande attualità.

L’obiettivo del Consorzio Leonardo Servizi “Consorzio Stabile” e dello studio legale Aor Avvocati in Roma (organizzatori del seminario) era quello di approfondire la nuova disciplina relativa alle procedure di gara per lavori servizi e forniture bandite dalle pubbliche amministrazioni. Si è parlato quindi delle “Linee guida” a corredo del Nuovo Codice dei Contratti Pubblici emanate ed adottate dall’Anac (Autorità Nazionale Anticorruzione), delle nuove procedure di aggiudicazione delle gare d’appalto, del sistema di qualificazione delle Stazioni Appaltanti, dei compiti del Responsabile Unico del Procedimento (Rup), dei rapporti modificati tra accesso agli atti e ricorso giurisdizionale, del subprocedimento di verifica dell’anomalia, della disciplina del subappalto, del soccorso istruttorio, dei requisiti generali e delle novità introdotte dalla stessa Anac.

«Questo seminario – spiega Gino Giuntini – è stato organizzato per dare modo agli addetti ai lavori di avere una panoramica più approfondita su un argomento delicato e in continua evoluzione come quello degli appalti pubblici. Il nostro Consorzio è nato nel 2004 aggregando imprese dei servizi definiti soft (pulizie, facchinaggio, portierato, ecc.) per poter proporre al mercato le diverse attività di dette imprese in “global service”.

Il Consorzio Leonardo Servizi a febbraio 2013 si è trasformato in “Consorzio Stabile” adeguandosi alle normative in materia ed acquisendo le Attestazioni Soa, necessarie per far partecipare in forma aggregata le imprese consorziate del settore lavori e non. Quanto sopra ha permesso al Consorzio Leonardo Servizi “Consorzio Stabile” di qualificarsi nel mercato come “General Contractor”, distinguendosi da quelli già esistenti per essere in grado di far operare, ovvero per dare opportunità di lavoro, alla piccola e media impresa senza utilizzare l’istituto del subappalto. Per finire mi piace far notare che la piccola e media impresa che aderisce al Consorzio Leonardo Servizi “Consorzio Stabile”, in forma aggregata esprime requisiti di partecipazione, qualificazione ed esecuzione con una grossa impresa multinazionale».

[galligani – consorzio leonardo servizi]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento