poggio. MURO CROLLATO, LA RICOSTRUZIONE RISPETTA I TEMPI

Positivo incontro tra Polo museale, Sovrintendenza e Comune: per l’Assedio tutto ok
Poggio a Caiano. Il muro caduto. 3

POGGIO A CAIANO. La ricostruzione vera e propria del muro della villa medicea, crollato lo scorso 7 marzo, è iniziato da qualche giorno: la conferma dall’architetto Gabriele Nannetti che, per conto del ministero ai Beni culturali, in collaborazione con il Polo museale della Toscana, soprassiede ai lavori di consolidamento e di ripristino della parete riversatasi su via Lorenzo Il Magnifico.

La notizia è emersa in occasione dell’incontro che si è svolto al Comune di Poggio a Caiano, presenti il sindaco Francesco Puggelli, il vice sindaco e assessore alla cultura Giacomo Mari, Stefano Casciu direttore del Polo museale della Toscana, Lorenzo Sbaraglio direttore della villa medicea di Poggio a Caiano, Gabriele Nannetti della Sovrintendenza archeologica, belle arti e paesaggio di Firenze.

La tabella di marcia, stabilita prima dell’estate, che ha comportato in prima istanza la realizzazione delle opere preliminari e di sostegno, con una struttura di pali e tiranti, prevede la chiusura del cantiere fra la fine di ottobre e l’inizio di novembre, con il muro a quel punto completamente ripristinato.

Le buone notizie non finiscono qui. Un’altra riguarda la circolazione: in occasione dell’Assedio alla Villa, la tradizionale manifestazione poggese di settembre, l’area del cantiere sarà ridotta e portata sempre più nelle vicinanze del muro crollato, con la carreggiata di via Lorenzo il Magnifico che sarà in gran parte ripristinata, consentendo un miglior deflusso dei veicoli ma soprattutto garantendo il regolare svolgimento della festa.

[comune di poggio a caiano]

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento