quarrata. INIZIATI I LAVORI DI DISMISSIONE DEL DEPURATORE DI CATENA

L’intervento di dismissione si concluderà, salvo imprevisti, entro gennaio del 2019.
Il depuratore di Catena

QUARRATA. Sono iniziati nei giorni scorsi i lavori di dismissione dell’Impianto di Depurazione di Catena. Un impianto ormai obsoleto e non più efficiente e di cui anche i residenti chiedevano da tempo l’eliminazione. Publiacqua e Comune di Quarrata, che su tale questione avevano preso impegni precisi con i cittadini anche in occasione di incontri nella stessa località di Catena, hanno mantenuto la parola data.

Come detto, l’intervento di dismissione è iniziato nei giorni scorsi e si concluderà, salvo imprevisti, entro gennaio del 2019.

 Il lavoro prevede la dismissione del depuratore e la sua conversione in impianto di sollevamento per consentire il collettamento dei reflui della popolosa frazione del Comune di Quarrata al rinnovato e potenziato Impianto di Depurazione di Seano, nel Comune di Carmignano.

Per far questo attualmente i lavori sono concentrati sul territorio di Carmignano per la posa e la messa in esercizio della tubazione per la rete fognaria di circa 750 metri di lunghezza che andrà appunto a collegarsi con la fognatura che conduce i reflui all’Impianto di Seano.

Il prossimo 17 settembre è previsto l’inizio dei lavori di attraversamento del Rio Barberoni, fosso di confine tra il Comune di Quarrata e quello di Carmignano, e ad inizio ottobre inizieranno i lavori di costruzione del pozzetto di sollevamento all’interno del vecchio impianto di Catena la cui vasca principale sarà messa fuori esercizio e riempita di materiale inerte.

L’intervento ha un costo stimato di circa 300mila euro.

[publiacqua]

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento