RIFIUTA DI SOTTOPORSI ALL’ACCERTAMENTO ETILOMETRICO, DENUNCIATO

Un 39enne di Ponte Buggianese è stato protagonista di un rocambolesco incidente a seguito del quale è rimato seriamente infortunato un militare del Norm di Montecatini
Auto Carabinieri

Massa e Cozzile. Una denuncia per rifiuto di sottoporsi  all’accertamento etilometrico ed altro. Un militare dell’Arma infortunato.

Un 39enne di Ponte Buggianese è stato protagonista di un rocambolesco incidente a seguito del quale è rimato seriamente infortunato un militare del Norm di Montecatini. Una pattuglia del Nucleo Radiomobile di Montecatini terme era impegnata nella tarda serata di ieri a Massa e Cozzile in via provinciale  Lucchese,  nei rilievi di un sinistro stradale con soli danni materiali,  nel corso del quale un automobilista aveva abbattuto un cartello stradale.

I due militari erano intenti alle misurazioni  previste,  quando è sopraggiunto il 39enne a bordo di uno scooter Kymco  il quale,  probabilmente a causa delle sue condizioni di scarsa lucidità e del fondo stradale bagnato,  è caduto   per terra praticamente davanti ai due militari. Nel frangente lo scooter privo di controllo, ha avuto una strana impennata e stava per abbattersi sul viso del conducente che era  rimasto a terra, ma il militare capo servizio si è letteralmente “tuffato” riuscendo ad afferrarlo e a deviarne la traiettoria. Nella manovra però il militare ha riportato lo strappo sia di un muscolo che di un tendine  dell’avambraccio sinistro, per il quale il Pronto Soccorso dell’ospedale di Pescia lo ha giudicato guaribile in 45 giorni, mentre lo scooterista, che  se l’è cavata con qualche lieve abrasione, è stato denunciato per avere rifiutato la prova alcolimetrica, per avere guidato con la patente revocata e su un mezzo privo di assicurazione.

Pistoia-Bottegone. Cinque persone denunciate per ricettazione ed altro.

Hanno effettuato il rifornimento dei mezzi della loro ditta di trasporti con una carta clonata, addebitandone le spese ad una ditta omologa dell’aquilano.  Si tratta di cinque cittadini rumeni, fra i quali vi è la responsabile di due delle sedi operative in Italia di una ditta rumena di autotrasporti che si trovano a Montecatini Terme  e a Quarrata e quattro autisti della medesima società. Le indagini dei militari del comando di Bottegone sono state attivate dalla denuncia sporta dalla titolare di una ditta di trasporti di Aricola (AQ) che si è vista addebitare quasi tremila euro per rifornimenti di gasolio mai effettuati dai propri mezzi.  Le indagini hanno consentito di  risalire ad una carta carburanti clonata che  è stata utilizzata nel novembre scorso in una stazione di servizio di Quarrata per quattro rifornimenti ad altrettanti mezzi pesanti appartenenti alla ditta rumena. I cinque indagati sono stati denunciati  anche per uso fraudolento di carta di credito e favoreggiamento reale per avere tentato di eludere le investigazioni facendo sparire le carte clonate di cui erano in possesso.

San Marcello Piteglio. Tre denunciati per furto.

I militari del Norm di San Marcello hanno denunciato per furto in concorso tre cittadini pakistani  residenti a Prato. Il terzetto  che, viaggiava su un vecchio furgone, era intento  a distribuire volantini pubblicitari nella zona di Sambuca Pistoiese,  quando è stato sopposto a controllo da parte di un equipaggio del Norm  nella località di Stabiazzoni.  I militari  stavano procedendo al controllo del mezzo quando sono stati avvisati dalla centrale Operativa della compagnia di San Marcello che un cittadino del luogo aveva appena sporto denuncia di furto di una borsa contenente materiale fotografico del valore di oltre duemilacinquecento  lasciata  momentaneamente incustodita sulla propria auto lasciata aperta, in  un località boschiva del comune di Sambuca dove aveva fatto alcuni servizi fotografici. La borsa è stata recuperata all’interno del furgone con tutto il suo contenuto e i tre  pakistani,  due 32enni e un 23enne, risultato clandestino,  sono stati  denunciati  per furto  in concorso. La refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento