serravalle. PREVISIONE 2016, INTESA COMUNE-SINDACATI

Intesa raggiunta tra l’amministrazione comunale di Serravalle Pistoiese e i rappresentanti sindacali di Cgil, Spi-Cgil, Cisl Toscana Nord, Fnp-Cisl, Uil sui punti che hanno una ricaduta diretta sul welfare locale
L'incontro tra amministratori e sindacati
L’incontro tra amministratori e sindacati

SERRAVALLE. Stamani (lunedì 11 aprile 2016), presso l’Oratorio della Vergine Assunta, è stato sottoscritto un protocollo d’intesa al quale le parti sono approdate dopo un confronto aperto e articolato.

La concertazione ha riguardato svariati temi: le imposte locali, per le quali è stata confermata la massima attenzione al contenimento verso le famiglie e le imprese; la spesa sociale, il sostegno alle fasce deboli e le iniziative di inclusione sociale, le tariffe per i servizi a domanda individuale (asili nido, estivo piccoli, scuolabus) che resteranno tutte invariate, oltre a un impegno da parte del Comune nella prosecuzione di un sostegno nell’acquisto dei libri alle famiglie con figli in età scolare, da integrare con gli strumenti già esistenti. Altri punti di confronto sono stati la lotta all’evasione, lo sviluppo economico e gli appalti.

A siglare l’intesa sono stati il Sindaco e il Vice Sindaco di Serravalle Pistoiese, Andrea Brachi (Segreteria Confederale Cgil Pistoia), Vincenzo Scotellaro (Spi-Cgil), Franco Bugelli (Confederale Uil), Patrizia Pellegatti (Segreteria Confederale Cisl Toscana Nord), Alessandro Vivarelli (Segreteria Fnp Cisl Toscana Nord).

Anche quest’anno, alla base della rinnovata intesa tra le parti, c’è stata la convinzione che un confronto preventivo tra Comune e sindacati sia necessario al raggiungimento degli accordi migliori nell’interesse sociale. A questo convincimento si è accompagnata una condivisione di metodo e di obiettivi: gli incontri che hanno preceduto la stesura (e poi la firma) del protocollo, infatti, hanno permesso una elaborazione più ragionata e approfondita delle tematiche discusse e affrontate.

Una concertazione supportata sia dalla comune condivisione di politiche per l’equità e la solidarietà sociale, per lo sviluppo economico e del lavoro nel territorio sia dall’idea che la contrattazione tra Comuni e Parti Sociali stia assumendo sempre di più i tratti di un vero e proprio patto contro la povertà e l’emarginazione.

[tasselli – comune serravalle]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento