STADIO MELANI, OTTENUTA L’AGIBILITÀ

Disposta la chiusura della Curva Nord in attesa dei controlli sull’antisismica
Veduta area dello stadio Melani

PISTOIA. Via libera della “Commissione provinciale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo” per giocare le partite allo Stadio Melani. 

Lo Stadio è agibile: questo l’esito della Commissione provinciale riunitasi martedì 18 settembre in Prefettura.

Per la prima volta dopo molti anni è stata raggiunta un’intesa tra i vari soggetti presenti in Commissione che ha permesso di giungere al riconoscimento dell’agibilità, seppur con alcune prescrizioni, e all’individuazione di un cronoprogramma per superare le annose criticità che avevano portato al rischio di rendere l’impianto inutilizzabile per le partite di campionato.

Il via libera è stato dato a seguito del lavoro svolto dall’Amministrazione comunale e dalla società Us Pistoiese 1921 che hanno fatto fronte, ognuna per le proprie competenze, alle prescrizioni da ottemperare per ottenere l’agibilità dello Stadio.

Tali disposizioni erano state formalizzate il 9 luglio scorso dalla Commissione di vigilanza provinciale, a cui era seguita in prima battuta la sospensione dell’iscrizione della Pistoiese al campionato di serie C da parte della Covisoc (Commissione di vigilanza sulle società di calcio professionistiche) a causa del mancato rispetto dei criteri infrastrutturali del Melani.

Alla luce di tutto questo, il Comune aveva garantito il massimo impegno per garantire la sicurezza all’interno dell’impianto adempiendo a quanto disposto dalla Commissione. Lo stesso impegno era stato preso dalla società Us Pistoiese 1921 durante una conferenza congiunta con l’amministrazione comunale in cui veniva ribadito l’obiettivo comune dell’agibilità.

Proprio alla luce del percorso intrapreso, nei giorni scorsi il Comune ha affidato un incarico professionale per progettare il miglioramento sismico della Tribuna Ovest ed ha già finanziato i lavori con 200mila euro presentando un dettagliato cronoprogramma alla Commissione per definire tempi e modi di intervento.

Nella seduta odierna, oltre alle prescrizioni a cui il Comune e la società di calcio dovranno far fronte secondo un programma di interventi già stabilito, è stata disposta la chiusura della Curva Nord in attesa dei controlli sull’antisismica che — in base al cronoprogramma presentato dal Comune — verranno svolti nel corso del 2019. La Curva Nord dunque, su disposizione dell’organismo di vigilanza, sarà interdetta ai tifosi per ragioni di sicurezza.

Adesso l’impegno del Comune è di continuare nei prossimi mesi sul percorso già iniziato per giungere alla soluzione degli annosi problemi dell’impianto divenuti cronici nei decenni.

[comune di pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento