tariffe tpl alle stelle. MARCHESCHI (FDI) INTERROGA LA REGIONE

Con una interrogazione è stato chiesto di fermare gli aumenti

FIRENZE. «Rimaniamo basiti di fronte all’aumento indiscriminato e generalizzato delle tariffe del trasporto pubblico toscano, come Fratelli d’Italia siamo dalla parte degli Amministratori e dei cittadini che contestano questa manovra» a dirlo è Paolo Marcheschi, presidente del gruppo consiliare regionale di Fratelli d’Italia.

«Se da un lato comprendiamo la necessità di un contratto ponte in attesa che la Corte di giustizia europea decida sulla gara di affidamento del tpl regionale, dall’altro troviamo assurdo che la Regione decida di anticipare gli aumenti tariffari senza che questi siano giustificati da un piano di miglioramenti strutturali, previsti invece nel contratto – spiega il Consigliere – Riteniamo inaccettabile la generalizzazione dei rincari, che non tengono conto delle fasce di popolazione svantaggiate per età o per territorio, né delle tratte sensibili come quelle legate agli ospedali o alle scuole.

Paolo Marcheschi

A peggiorare il tutto c’è poi una riduzione incomprensibile degli strumenti agevolatori come la Carta Agile o il biglietto impersonale, e l’individuazione di un’unica fascia di esenzione Isee a 36 mila euro».

«Questa decisione porta a due enormi autogol: da un lato si disincentiva l’utilizzo del trasporto pubblico locale, dall’altro si va a gravare pesantemente sui bilanci delle famiglie e dei pensionati – conclude Marcheschi – per questo abbiamo chiesto che la questione sia affrontata in un question time già in occasione del prossimo Consiglio regionale: vogliamo capire chi ha voluto questi rincari, se si sono valutate le conseguenze e se non si ritenga opportuno annullare tutto e, alla luce delle tante criticità emerse, rivalutare in modo più serio ed equo gli aumenti tariffari».

l’interrogazione

 

[comunicato marcheschi]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly

Lascia un commento