un autunno da sfogliare. A MONTEMURLO UN RICCO CALENDARIO DI EVENTI

La rassegna si apre domani giovedì 11 ottobre con la presentazione del libro di Dunia Sardi “Alla stagione dei fiori” nell’ambito dei “Giovedì letterari”. La novità di quest’anno sono gli appuntamenti “musicali” di “50 anni fa il 1968. Storia e mitologia di un anno indimenticabile da Hey Jude ad Azzurro”
Un autunno da sfogliare 2018

MONTEMURLO. Con oltre venti iniziative — da ottobre a dicembre destinate ad adulti, bambini e ragazzi — a Montemurlo l’autunno è tutto da sfogliare e dà appuntamento alla biblioteca comunale “Bartolomeo Della Fonte” di piazza Don Milani, 1. Ritorna puntuale come ogni anno la rassegna promossa dal Comune di Montemurlo con il Sistema Bibliotecario Provinciale e la Regione Toscana.

Un evento che mette al centro il mondo dei libri, stimolando la curiosità di grandi e piccoli e proponendo occasioni di incontro attraverso il piacere della lettura. Nell’ambito della rassegna, inoltre, sarà fatto un omaggio speciale alla bibliodiversità con il ciclo d’incontri “Fila a leggere”.

Gli appuntamenti montemurlesi si aprono domani giovedì 11 ottobre alle ore 21,15 al Centro Giovani con il primo dei “Giovedì letterari” dedicato alla presentazione del libro di Dunia Sardi (edizioni Sarnus, 2016 ) “Alla stagion dei fiori”.

Sarà presente l’autrice con l’associazione culturale “I Formaggini Guasti”. Gli eventi proseguono domenica 14 ottobre con la prima delle dieci aperture straordinarie della biblioteca “Della Fonte” che, in via eccezionale, aprirà le porte il pomeriggio (dalle ore 14.30 alle 18.30) per ospitare alle ore 16,30 il primo dei laboratori di lettura animata, per bambini dai 3 agli 8 anni, del ciclo “ Giochiamo a … leggere!”, a cura di ArteMia.

Dunia Sardi

Tra le novità di quest’anno è imperdibile la rassegna “ 50 anni fa il 1968, la leva musicale del ’68. Storia e mitologia di un anno indimenticabile da Hey Jude ad Azzurro”. Alessio Zipoli, storico dell’arte e critico musicale, ci condurrà in un viaggio alla scoperta del Sessantotto “internazionale” con i “Fab four”, i Beatles, con la loro musica, le loro canzoni e il loro stile inconfondibile che ha segnato un’epoca, per arrivare fino al Sessantotto in Italia con “i ribelli nostrani” Jannacci e Celentano.

Prima serata il prossimo 22 novembre ore 21.15 con “Hey Jude, l’anno più lungo dei Fab Four”. Chiuderà il ciclo il libro di Lia levi e Paola Cioni “Donne nel Sessantotto” .

« La rassegna “Un autunno da sfogliare” è un appuntamento fisso della nostra programmazione, ma ogni anno cerchiamo di renderla un momento speciale e accattivante per tutti, grandi e piccini, con eventi capaci di attrarre un pubblico variegato — spiega l’assessore alla cultura, Giuseppe Forastiero — Da anni, infatti, il nostro obbiettivo è quello di rendere la biblioteca un luogo aperto alla comunità, un posto dove si fa cultura ma divertendosi, coltivando la curiosità, la creatività e l’amore per la lettura».

La rassegna “Un autunno da sfogliare” a Montemurlo avrà poi come momento clou della programmazione il “compleanno della Biblioteca”.

La biblioteca Della Fonte di Montemurlo

Sabato 27 ottobre la “Della Fonte” premierà i lettori più affezionati e assidui e i vincitori del concorso letterario “È sempre tempo di giocare”. Nell’occasione, inoltre, sarà inaugurata la mostra dedicata ai giocattoli antichi.

Infine, per il ciclo “Fila a leggere”, la rassegna nella rassegna dedicata al tema della bibliodiversità come opportunità per garantire la pluralità e la diffusione delle idee, domenica 21 ottobre, si svolgerà il primo dei quattro appuntamenti in programma.

Simona Binni presenterà il libro a fumetti “La memoria delle tartarughe marine”, la storia di Giacomo costretto a ritornare a Lampedusa dopo la morte del fratello e a fare i conti con il proprio passato.

Per avere maggiori informazioni sulla rassegna e consultare il calendario completo si può contattare la biblioteca “Bartolomeo Della Fonte” tel. 0574-558567 o scrivere a biblioteca@comune.montemurlo.po.it.

[masi —comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento