UN IMPEGNO DAVANTI A TUTTI PER IL MINISTRO DELL’INTERNO MARCO MINNITI

Il Ministro Minniti risponde all’appello di Biffoni e dei candidati: “L’attenzione su Prato resterà massimo, pronto a impegnarmi da subito
In 150 al pranzo con Minniti

PRATO. In 150 oggi, a pranzo al circolo di Chiesanuova, hanno atteso l’arrivo del Ministro dell’Interno Marco Minniti, insieme ai candidati Antonello Giacomelli e Caterina Bini, al segretario del Pd Prato Gabriele Bosi e al sindaco Matteo Biffoni.

“Novanta milioni di euro convogliati su Prato sono stati possibili grazie al progetto di una squadra, non un caso. Quanto all’illegalità, danneggia gli imprenditori onesti e per questo necessita di un fortissimo lavoro di contrasto sui grandi flussi di denaro e non solo sulle piccole realtà.

Il sindaco Biffoni con il ministro Minniti

Sempre contro l’illegalità abbiamo appena chiesto alla Regione Toscana di rendere permanente il controllo per sicurezza e dignità sui posti di lavoro. Siamo pronti con questi e altri temi a farci valere. Roma per il bene di Prato” ha affermato il confidato Antonello Giacomelli.

Poco dopo è intervenuto il Ministro Minniti ricordando quanto Prato sia “una realtà di riferimento per tutta Italia, viste non solo le criticità ma anche viste le iniziative messe in campo dal Comune e dallo Stato”.

“Sono ben a conoscenza di questa realtà grazie al lavoro costante che il sindaco Biffoni svolge a Roma sia come sindaco che come presidente Anci — ha aggiunto Minniti — proprio per questo motivo prendo oggi l’impegno davanti a tutti di attivarmi da subito per parlare con chi ha competenza in questo campo, come i vertici della Guardia di Finanza, affinché l’attenzione resti massima su Prato in fatto di uomini, di mezzi e di capacità operative”.

[pd prato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly

Lascia un commento