vertenza defi pratesi. “IL LAVORO DELLA REGIONE NON SI INTERROMPE”

Il commento del consigliere regionale Marco Niccolai sull'accordo raggiunto: "La Regione supporterà con i propri strumenti di sostegno la formazione per il personale licenziato da Casatex e questo nuovo percorso che adesso si apre"
Niccolai sarà ancora a fianco dei lavoratori dell’azienda

PISTOIA. Sullaccordo tra le parti per la vertenza Defi Pratesi (Casatex) interviene il consigliere regionale Marco Niccolai:

“Grazie alla mediazione della Regione Toscana e, in particolare, grazie al prezioso lavoro di Gianfranco Simoncini, che voglio ringraziare pubblicamente per il suo impegno, è stato raggiunto un accordo tra le parti per la vertenza Defi adesso Casatex.

Non soltanto questo accordo dà una prospettiva occupazionale a quindici lavoratori ma evita anche la perdita delle loro elevate professionalità nel settore, che rimangono nel nostro territorio grazie all’intervento della Mexis.

La Regione supporterà con i propri strumenti di sostegno la formazione per il personale licenziato da Casatex e questo nuovo percorso che adesso si apre.

Grazie all’intervento della Regione è stato attutito l’impatto occupazionale e sociale della vertenza ed è stato garantito che le professionalità non si disperdano ma rimangano sul territorio.

L’accordo prevede comunque il monitoraggio periodico sull’attuazione dei suoi contenuti, quindi il nostro lavoro non si interrompe”.

[marco niccolai]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly

Lascia un commento