1° GIUGNO, 70 ANNI DI VOTO ALLE DONNE

Volantinaggio al mercato Sant’Ambrogio
Volantinaggio al mercato Sant’Ambrogio. C’era anche il Baldi

FIRENZE. Volantinaggio  fra i banchi del  mercato di Sant’Ambrogio delle consigliere e dei consiglieri regionali Pd per ricordare i 70 anni di voto alle donne.

L’iniziativa rientra fra quelle pensate dal gruppo del Partito democratico per il progetto “Il posto delle donne”.

Era il 10 marzo del 1946 quando tutte le italiane che avevano compiuto 21 anni votarono per la prima volta. Quello stesso giorno alle donne veniva riconosciuto il diritto all’elettorato passivo e un gruppo di donne veniva eletto nell’Assemblea costituente.

Il 2 giugno dello stesso anno le donne votarono al referendum per scegliere fra la Monarchia e la Repubblica. Proprio come succederà il prossimo ottobre con il Referendum confermativo della riforma costituzionale. Nel volantino distribuito stamani dalle consigliere e dai consiglieri si parla infatti anche del prossimo referendum confermativo.

“Un’occasione unica che l’Italia aspetta da tempo e che ha anche a che fare con la parità di genere nell’accesso alla rappresentanza politica che verrà rafforzata votando Sì – hanno detto Gianni Anselmi, Fiammetta Capirossi, Massimo Baldi, Francesco Gazzetti, Elisabetta Meucci, Monia Monni e Enrico Sostegni presenti stamani al mercato – possiamo finalmente semplificare il Parlamento e velocizzare l’iter delle leggi, risparmiare sui costi della politica con 220 parlamentari in meno e indennità più basse per i consiglieri regionali”.

[berengo – partito democratico toscana]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento