118: DELLE 9 ALLA MEZZANOTTE 171 INTERVENTI TRA EMPOLI E PISTOIA

La centrale unica del 118 a Pistoia
La centrale unica del 118 a Pistoia

PISTOIA. La Centrale Unica 118 dal momento dello switch off di giovedì 7 maggio, avvenuto alle ore 09,10, che ha segnato la “fusione” operativa e tecnologica, delle centrali operative di Empoli e Pistoia, alla mezzanotte dello stesso giorno, ha gestito 171 interventi sanitari attivando 72 mezzi di soccorso nei territori dell’empolese e 99 in quello pistoiese.

Tanto lavoro per gli operatori che dalle 20 nuove postazioni, ora tutte digitalizzate, hanno gestito le chiamate senza che i cittadini, in particolare quelli dei residenti nei comuni dell’empolese, si rendessero conto che le risposte non giungevano più dalla sala operativa del blocco “D” dell’Ospedale San Giuseppe dove era prima collocato il 118 di Empoli.

Nessuna differenza, dunque, nell’attivazione e nell’arrivo tempestivo delle automediche e delle ambulanze che, attivate dalla sala operativa di Pistoia hanno raggiunto, sempre dalle ore 09,10 di giovedì alla mezzanotte dello stesso giorno, i 67 Comuni distribuiti tra Empoli, il Valdarno e Valdelsa.

Ora, infatti la nuova cartografia dei soccorsi è stata articolata in sei zone: Pistoia, Valdinievole, Montagna pistoiese, Empoli, Valdarno, Valdelsa.

“Quella di giovedì scorso è stata una giornata particolarmente intensa ma tutto è andato come avevamo previsto grazie alla fattiva sinergia tra tutti gli operatori provenienti dai due 118, medici, infermieri, caposala e tecnici che hanno reso possibile la realizzazione di una nuova Centrale che porterà ulteriori innovazioni nei soccorsi per le potenzialità tecnologiche che ancora deve esprimere” – è il commento del dottor Piero Paolini direttore del dipartimento Interaziendale Tecnico 118.

Oggi è anche il giorno dei ringraziamenti pubblici che arrivano da parte del direttore generale Roberto Abati a nome della direzione alle tante persone che, direttamente e indirettamente, hanno reso possibile tutto ciò fra cui: i sanitari e i tecnici, gli operatori del sistema informatico aziendale e quelli dell’area tecnica aziendale e di Estar, di Telecom, gli operatori dei servizi logistici e di sanificazione, delle pulizie e delle strutture amministrative. “Grazie ancora a tutti – ha detto il Dg – il lavoro di ognuno è stato prezioso”.
[ponticelli – als 3]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento