21 marzo. GIORNATA DELLA MEMORIA PER LE VITTIME DELLA MAFIA

Dalle 9:30 un corteo attraverserà la città fino a raggiungere piazza del Duomo, dove sono in programma interventi di studenti e membri delle istituzioni. La manifestazione è promossa dall’associazione Libera insieme al Comune, alla Provincia, alla sottosezione pistoiese dell’associazione nazionale magistrati e a nove istituti superiori

Logo LiberaPISTOIA. Domani, lunedì 21 marzo, Pistoia scende in piazza per la Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie, promossa dalle associazioni Libera e Avviso Pubblico.

Ponti di memoria, luoghi di impegno è il tema che quest’anno accompagnerà la manifestazione. Oltre alla celebrazione nazionale, che si terrà a Messina, l’evento si svolgerà contemporaneamente in molti altri luoghi del territorio nazionale sotto l’alto patronato del presidente della Repubblica.

A Pistoia l’iniziativa è sostenuta dal coordinamento provinciale di Libera nell’ambito del progetto Società e Cittadino, che vede coinvolti il Comune e la Provincia di Pistoia, la sottosezione pistoiese dell’associazione nazionale magistrati e nove istituti superiori (liceo Forteguerri, liceo scientifico Salutati, istituto omnicomprensivo di San Marcello Pistoiese, istituto tecnico commerciale Pacini, istituto tecnico tecnologico Fedi-Fermi, istituto professionale per l’agricoltura De Franceschi, istituto professionale per il commercio Einaudi, liceo artistico Petrocchi, istituto delle suore Mantellate).

Un corteo partirà alle 9.30 dal giardino dedicato a Peppino Impastato in via Ippolito Desideri. Percorrerà viale Petrocchi, largo Molinuzzo, piazza San Francesco, via Sant’Andrea, via delle Pappe, piazza Giovanni XXIII, via del Ceppo e piazza San Lorenzo, dove sosterà brevemente.

Continuerà in via Borgo Pantano, via degli Argonauti, via dei Giardini e viale Arcadia, dove è prevista una pausa al parco Ilaria Alpi. Tornerà poi in via degli Argonauti per proseguire verso via Porta San Marco e piazza San Bartolomeo, dove è prevista un’ulteriore sosta, via San Bartolomeo, via Pacini, via Palestro e via Roma. L’arrivo in piazza del Duomo è previsto tra le 11 e le 11.30. Seguiranno le riflessioni degli studenti e gli interventi di membri delle istituzioni.

Durante la Giornata della memoria e dell’impegno, inoltre, saranno ricordate, una per una, più di novecento vittime: cittadini, magistrati, giornalisti, membri delle forze dell’ordine, sacerdoti, imprenditori, sindacalisti, esponenti politici e amministratori locali uccisi dalle mafie.

La lettura di tutti i loro nomi sosterrà quella memoria responsabile che, attraverso il ricordo, può generare impegno e giustizia nel presente dando vita a una comunità solidale e corresponsabile.

[comune pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento