8 MARZO SCIOPERO GENERALE DELLE DONNE

sciopero 8 marzo 2018

PISTOIA. Perché la violenza maschile continua ad uccidere le donne, le bambine e i bambini.
Perché non ci sono risorse sufficienti per i centri antiviolenza.
Perché i nostri corpi non sono un campo di battaglia per i fascisti.
Perché l’obiezione di coscienza rende inapplicabile la Legge 194.
Perché l’omofobia e il bullismo omofobico dilagano.
Perché vogliamo un’educazione al rispetto e alle differenze fin dalla prima infanzia.
Perché vogliamo un lavoro non precario e un reddito di autodeterminazione.
Perché non ci piace come i media ci raccontano.

Perché in una città come Pistoia il Comune decide di uscire da una rete nazionale contro le discriminazioni di genere e rimandare indietro fondi già assegnati. Perché, sempre nella stessa città dai servizi educativi modello, un assessore può permettersi di dire che se non avete un lavoro o non avete abbastanza soldi, o entrambe le cose, beh, è il caso che ve ne stiate a casa a guardare i figlioli, mentre viene approvato un bilancio che elimina l’esenzione per accedere ai servizi educativi per i redditi più bassi. Perché non sappiamo che fine abbiano fatto gli uffici che si occupavano di pari opportunità, mentre vediamo sdoganata la presenza di neofascistelli rampanti pronti a diffondere odio razzista e sessista fin dentro le scuole e di notte, a passeggio, squadracce di bravi italiani alla ricerca di capri espiatori per le loro frustrazioni quotidiane.

L’8 marzo scioperiamo perché vogliamo creare insieme delle città che siano accoglienti anche con chi fa scelte sessuali fuori dalla norma imposta, con chi ha delle disabilità, con chi ha corpi eccedenti, con chi ha la pelle non bianca, con chi è troppo bella e con chi è troppo poco virile.
Lasciate stare i nostri corpi.
Noi siamo rabbia, gioia e coraggio. Noi siamo il cambiamento.

Pistoia 8 marzo ore 18 sul Globo (o Galleria nazionale in caso di pioggia)

Aderiscono con noi allo sciopero:
Coordinamento Donne CGIL
Associazione L’Acqua Cheta
Assemblea Antirazzista Antifascista Vicofaro
Pistoiesi per lo Ius Soli
Circolo Ho Chi Minh
ANPI Pistoia

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento