A 36 ANNI MUORE OPERAIO DELL’HITACHI RAIL DI PISTOIA

Gianluca Minopoli, un gigante buono,  era originario di Napoli ma da tempo viveva a Montecatini dove ha anche svolto volontariato. Il cordoglio dell’Ugl e della Società Soccorso Pubblico

Gianluca Minopoli

PISTOIA — MONTECATINI. Una tragica notizia. Ad appena 36 anni sembra per un infarto fulmineo è scomparso Gianluca Minopoli, un gigante buono, sposato con Melania (volontaria della Misericordia di Montecatini) e padre di due piccoli bimbi.

Originario di Napoli da tempo risiedeva a Montecatini dove aveva anche svolto volontariato alla Società Soccorso Pubblico. Lavorava come operaio specializzato all’Hitachi Rail Italy di Pistoia e prima (dal febbraio 2004 all’ottobre 2015) in Ansaldo Breda Spa. In Campania aveva frequentato l’Ipia di Toiano (Pozzuoli). Ha fatto anche parte del direttivo provinciale Uilm Pistoia dal 2012 al 2016.

“Perché è così che ti frega la vita. Ti piglia quando hai ancora l’anima addormentata e ti semina dentro un’immagine, o un odore, o un suono che poi non te lo togli più. E quella lì era la felicità. Lo scopri dopo, quando è troppo tardi”. Questa una delle citazioni preferite da Gianluca Minopoli che su facebook per gli amici si definiva “Allegro – Forte – Lunatico – Romantico – con tanta voglia di non fare nulla!”.

“Non riesco proprio a comprendere come si possa accettare la morte di una persona così giovane. La vita  – scrive Antonio Vittoria che lo conosceva bene -spesso fa bruttissime sorprese e ci mette di fronte alla realtà di quanto siamo piccoli, di quanto è labile la nostra esistenza. Gianluca muore a soli 36 anni, lasciando sola Melania e i suoi piccoli bimbi uniti tutti in un grande dolore”.

“Era un angelo sulla terra che aiutava tutti in cambio di niente, una anima veramente buona, il mio grande amico, un gigante buono sempre lì per tutti e un esempio per tanti”, dice di lui invece l’amico Antonio Cesarino.

A dare la notizia stamani è stata la stessa Ugl con un post su facebook:  

 “Con grande sconcerto apprendiamo che, questa mattina alle ore 5, se n’è andato via un caro amico, collega e iscritto del nostro sindacato, Gianluca Minopoli. Gianluca, oltre che su lavoro, si è sempre distinto ed è stato per tanti un vero e proprio punto di riferimento, grazie al suo sempre puntuale attivismo. La sua scomparsa, così improvvisa e prematura, aveva solo 36 anni, lascia in tutti noi un vuoto profondo.

 

Originario di Napoli ma da tempo residente a Montecatini era un ex volontario del Soccorso Pubblico, lavorava come operaio specializzato alla Hitachi di Pistoia (e prima ancora, dal 2004, della Ansaldo Breda). Era stato membro del direttivo provinciale della Uilm Uil (dal 2012)”.

Grande cordoglio per la scomparsa del giovane operaio è stata espressa dalla Società Soccorso Pubblico di Montecatini che scrive:

“Abbiamo appreso della scomparsa di un nostro volontario. Aveva lasciato l’associazione da anni per costruire una famiglia, la sua famiglia. Napoletano vero e sincero, di gran cuore, sempre gentile e solare. Ci lascia a soli 36 anni Gianluca Minopoli. Non solo se ne va un volontario, se ne va un padre e un marito. Da parte del presidente, del consiglio di amministrazione e dei volontari tutti, la nostra vicinanza e un abbraccio forte a tutta la famiglia. Perché quando una persona diventa un volontario lo rimane per sempre”.

Andrea Balli

[andreaballi@linealibera.info]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email