A CASALGUIDI SULLA FAMIGLIA

Incontro con l’Aiart. Sabato 14 maggio Luciano Moia, caporedattore di “Avvenire”
Luciano Moia
Luciano Moia

PISTOIA. L’approvazione della legge cosiddetta “Cirinnà” (che regolamenta le unioni civili fra le persone dello stesso sesso e disciplina le convivenze) contribuisce ad assegnare una specifica attualità anche all’incontro organizzato domani, sabato 14 maggio, a Casalguidi di Pistoia dalla sezione pistoiese di Aiart nell’ambito di una “festa della famiglia” iniziata oggi, venerdì 13, e promossa dal gruppo di spiritualità familiare operante nell’ambito della locale comunità cattolica.

L’appuntamento di domani (ore 17, teatro “Francini” di Casalguidi: “La famiglia, risorsa nella crisi”) si baserà su una conversazione di un giornalista milanese esperto in tematiche familiari: Luciano moia, caporedattore nel quotidiano “Avvenire”.

È facile pensare che nell’incontro con Moia non sarà certo estraneo l’ultimo grande documento di Papa Francesco, l’esortazione apostolica “sull’amore nella famiglia” che tanto interesse ha suscitato dopo il Sinodo fra i vescovi dedicato, appunto, alla famiglia nel contesto odierno (“In qualunque circostanza – scrive Francesco – davanti a quanti hanno difficoltà a vivere pienamente la legge divina, deve risultare l’invito a percorrere la via della carità”).

La conferenza di Luciano Moia, introdotta per il gruppo di spiritualità familiare da Ugo De Marco, sarà seguita (ore 19:30) da un apericena e (ore 20) dalla esibizione del “Pistoia gospel singers”. La festa della famiglia prosegue, sempre a Casalguidi, domenica 15 maggio: ore 10 Santa Messa, ore 16 negli spazi dell’oratorio giochi e spettacoli, ore 18 merenda seguita da un concerto con il gruppo Rock in progress.

Aiart Pistoia (associazione specializzata nei profili educativo-formativi davanti al potere dei media) è guidata da Renata Fabbri): di recente ha effettuato iniziative, in scuole di Pistoia, sul cyberbullismo e ha in programma incontri su una problematica che, anche a Pistoia e dintorni, crea non poche preoccupazioni, la facilità con cui persone fragili si fanno ingannare dai tentacoli, sempre vincenti, dei tanti giochi d’azzardo.

[Mauro Banchini]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento