A MONSUMMANO TREDICI LISTE E OTTO CANDIDATI SINDACO

La sottocommissione elettorale deve decidere sull’ammissione o meno in base ai documenti presentati
Il Comune sarebbe (Asterix) il ‘palazzo che rende folli’?
Il Comune sarebbe (Asterix) il ‘palazzo che rende folli’?

MONSUMMANO. [a.b.] Entro il termine previsto dall’art. 32 del D.P.R. 16 maggio 1960, n. 570, sono state presentate presso gli uffici comunali le seguenti liste di candidati alla carica di consigliere comunale di Monsummano Terme, collegate con le sottoelencate candidature alla carica di sindaco: Lista “Monsummano Terme Bene Comune” e Lista “Monsummano Terme Progetto Comune” collegate con la candidatura alla carica di sindaco del Sig. Giacomo Pasqui; lista “Alessio Boldrini Sindaco” collegata con la candidatura alla carica di sindaco di Alessio Boldrini;  –  Lista “L’Altra Monsummano  –  Sinistra Ecologia e Libertà – Rifondazione Partito Comunista – Cantiere Comune” collegata con la candidatura alla carica di sindaco della Sig.ra Paola Beretta; lista “Passione Amaranto Vanni Sindaco”, Lista “Partito Democratico Vanni Sindaco”, Lista “Unione di Centro”, lista “Partito Socialista Italiano”, lista “Italia dei Valori”, collegate con la candidatura alla carica di sindaco del Sig. Rinaldo Vanni; lista “Forza Italia Berlusconi per Moceri” collegata con la candidatura alla carica di sindaco del Sig. Michele Moceri; lista “Progetto in Comune Per Monsummano Gangemi Sindaco” collegata con la candidatura alla carica di sindaco del Sig. Natale Paolo Cangemi; Lista “Movimento 5 Stelle” collegata con la candidatura alla carica di sindaco del Sig. Rodolfo Cioni; lista “Cittadinanza Resistenza Scannella Sindaco” collegata con la candidatura alla carica di sindaco della Sig.ra Tiziana Adele Scannella.

“Si informa – si legge in una nota diramata dal Comune – inoltre, che l’esame della documentazione presentata dalle suddette liste ai fini della loro ammissione o ricusazione è di competenza della Sottocommissione Elettorale Circondariale di Monsummano Terme, la quale assumerà le proprie decisioni entro la giornata di oggi domenica 27 aprile 2014. Successivamente a tali decisioni saranno pubblicati all’albo pretorio i programmi amministrativi”.

[Il dubbio della redazione]. Ma non è che 13 liste siano un sostanziale indice di schizofrenia…?

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento