A MONTEMURLO LA FINALE DEL TORNEO DI BOCCE “ROSÀ”

Si impone la giocatrice Grazia Battini di San Gimignano. L’assessore allo sport, Valentina Vespi: « Le bocce non sono solo uno sport al maschile. Come amministrazione comunale vorremmo fare una squadra di donne»

Le atlete sul podio

MONTEMURLO. Si è disputata qualche giorno fa al bocciodromo “Pietro Vannucci” di via Deledda a Fornacelle la finale del torneo Rosà regionale singolo.

In finale sono arrivate le giocatrici Angela Tuci, Sabrina Cheli del bocciodromo Maliseti, Vittoria Scali del bocciodromo Castelfranco di Sotto, Grazia Battini del bocciodromo di Pancole, San Gimignano.

La finale è stata disputata da Grazia Battini e Sabrina Cheli e alla fine sul podio è salita la Battini con un punteggio di 12 a 5; pari merito al terzo posto per Vittoria Scali e Angela Tuci.

«Questo torneo ancora una volta conferma l’interesse del mondo femminile per il gioco delle bocce — sottolinea l’assessore allo sport Valentina Vespi – Ogni lunedì sera alla bocciofila di Montemurlo si allena la squadra femminile e anche noi, come amministrazione comunale vorremmo fare una squadra femminile per giocare a bocce. Uno sport che tiene giovani e che promuove la socialità».

[masi — comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email