A PRATO VENDITA DI BEVUTE DA ASPORTO CONSENTITA FINO ALLE 23

Adottate dal Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica le misure anti assembramenti
Assembramenti a.. Prato

PRATO. Nel pomeriggio di oggi, 28 maggio 2020, si è riunito il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica con l’obiettivo di fare il punto della situazione, in vista del prossimo fine settimana, sulle misure atte a garantire il rispetto del divieto di assembramento previsto dalla normativa nazionale “anti Covid-19”, con particolare riferimento alle aree cittadine di maggior ritrovo di giovani.

Al Tavolo, presieduto dal Prefetto Lucia Volpe, hanno partecipato il Sindaco di Prato, i vertici provinciali delle Forze dell’Ordine, il Comandante della Polizia Municipale ed il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco.

Il Comitato ha convenuto sull’esigenza di promuovere soluzioni condivise, che assicurino il rispetto delle misure di contenimento del contagio, alle quali non è possibile ovviare.

In quest’ottica, il Sindaco di Prato adotterà un’apposita ordinanza, per consentire la vendita di bevande da asporto fino alle ore 23.00, ora a partire dalla quale sarà possibile esclusivamente la somministrazione con servizio al tavolo.

È stato deciso, inoltre, di intensificare — già a partire dalle prime ore della sera — i controlli da parte delle Forze dell’Ordine al fine di prevenire fenomeni di assembramento, specialmente nelle zone della “movida” del centro storico.

I trasgressori saranno sanzionati, laddove persistano in comportamenti non compatibili con l’esigenza prioritaria di tutela della salute pubblica.

[prefettura di prato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email