a pugni. CAPECCHI BACCHETTA BALDI SULLE ‘ADOZIONI’

Il Pd «sta spendendo cifre a dir poco considerevoli per campeggiare sulla scena provinciale con cene, manifestazioni e comitati elettorali come se piovesse»
Alessandro Capecchi
Alessandro Capecchi

PISTOIA. “Una campagna elettorale berlusconiana, spese folli per comitati e cene, nomi di imprenditori locali pubblicamente esibiti e, in ultimo, promesse di ritorno economico diretto ad associazioni delle quali di fatto si chiede il sostegno”.

Quantomeno stupisce leggere che Baldi affermi pubblicamente di impegnarsi ad “adottare” dieci associazioni pistoiesi rendendole beneficiarie di un quinto della sua indennità di consigliere regionale, facendo come primo un nome ben specifico.

Oltre a chiedersi quali saranno le altre nove associazioni deputate ad usufruire di tali cifre (e tutte le altre?!), viene da chiedersi come possa il Pd considerare i cittadini così sprovveduti da non considerare l’evidente dinamica di una tale promessa in termini di consensi elettorali.

Peraltro, nel momento in cui una simile proposta viene avanzata nell’ambito di un ragionammento sui tagli ai costi della politica, non si può esimersi dal fare i conti in tasca ad un partito, che di fatto sta spendendo cifre a dir poco considerevoli per campeggiare sulla scena provinciale con cene, manifestazioni e comitati elettorali come se piovesse.

“Abbiamo tagliato tanto, ma continueremo a tagliare i costi della politica per promuovere l’impegno degli uomini di buona volontà: ecco il mio impegno concreto per Pistoia e i pistoiesi” Citazione di Massimo Baldi. Che coraggio.

Alessandro Capecchi

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

13 thoughts on “a pugni. CAPECCHI BACCHETTA BALDI SULLE ‘ADOZIONI’

  1. Si capecchi , ma voi con l’opposizione che fine avete fatto?
    Il mio voto non lo prenderanno mai ma di certo non lo darò nemmeno ad un immobilismo politico che ha dell’incredibile come quello che state facendo voi….. Sveglia!!!!!

  2. Signor Michele, siamo qui che aspettiamo i suggerimenti di tutti i cittadini volenterosi come Lei per fare un’opposizioni più incisiva.
    Si vede che i nostri continui interventi sulla stampa, in tv e sulle testate on line sui temi che riguardano l’attività amministrativa del Comune di Pistoia per Lei non sono abbastanza e non lo è neppure la nostra costante disponibilità a raccogliere le segnalazioni su problemi e difficoltà che le persone incontrano quotidianamente.
    Mi viene, però, il dubbio che Le sia sfuggita gran parte della nostra attività di questi anni, magari non siamo noi quelli immobili ma è Lei ad essere stato un po’ disattento.
    Ad ogni modo, se vorrà contattarmi in privato al mio indirizzo di posta elettronica (margheritasemplici@yahoo.it) sarò ben lieta di accogliere i suggerimenti che vorrà darci per il proseguimento della nostra attività.
    Un saluto,
    Margherita Semplici, Capogruppo Pistoia Domani

  3. Gentile Margherita,
    Problemi alle dita per il buon Capecchi o più semplicemente si è sentita tirata in causa? Qui tra i due quella che fa politica è lei, è lei che deve dare delle risposte a noi, è lei che deve risolvere i problemi per evitare che i comuni cittadini debbano sottolinearglieli o suggerire le risposte… Di tutta questa grande opposizione fatta sui giornali, stampa , tv ecc ecc ecc quali risultati si sono avuti?? Mi risulta che l’ospedale nuovo sia stato fatto, mi risulta che la montagna non sia messa benissimo, mi risulta che le casse d’espansione ai laghi primavera si faranno, mi risulta che a Pistoia non esista più un albero, che le piste ciclabili si facciano e si facciano come dice Bertinelli… Mi pare che basti… Se poi sono stato disattento mi dispiace tanto ma di certo lei o chi per lei è stato, attualmente, molto meno incisivo di quello che sarebbe stato lecito aspettarsi.
    Saluti

    1. Alessandro Capecchi non ha nessun bisogno di avvocati difensori ed io sono intervenuta semplicemente perché Lei si è rivolto a chi in questa Città è minoranza. E a questo proposito Le voglio rivelare qualcosa che evidentemente Le sfugge e cioè che io, Capecchi e gli altri siamo appunto minoranza. Si tratta della normale legge della democrazia: chi vince ed è maggioranza governa, chi perde fa opposizione. Anche senza scomodare il diritto costituzionale, si può facilmente comprendere come sia una banale questione artimetica: Bertinelli ha i numeri, per questo fa tutto quello che vuole anche se noi protestiamo e se ci sono cittadini che, come Lei, dissentono.
      Quanto ai risultati… Beh considerato che il nostro è un compito di controllo e di pungolo mi sembra che non facciamo poi così poco se ad esempio il Sindaco è stato costretto a tornare sui suoi passi su vatie questioni (pensiamo alla collocazione del centro di raccolta dei rifiuti, per dirne una). Sui laghi Primavera scopro questa sera che Lei ha notizie più fresche delle mie e di quelle in possesso dell’Autorità di Bacino che invece sostiene che l’opera non si farà. Ma del resto, si impara sempre qualcosa…
      Con queste precisazioni che ritenevo opportune proprio in virtù del ruolo che senza dubbio immeritatamente ricopro, La saluto e Le auguro buon voto il 31 maggio. Se i tanti cittadini che dicono di non riconoscersi nella sinistra che ha distrutto Pistoia e la Regione ci avessero dato fiducia anziché trasformarsi in “tigri da tastiera” tra una elezione e l’altra, avremmo dimostrato sul campo e coi numeri di saper fare esattamente ciò di cui oggi ci chiedono conto… Ma tant’è.
      Le rinnovo la disponibilità a sentirci in privato per metterLa a parte amche di tutta quella attività quotidiana che svolgiamo anche senza il risalto dei media.
      PS: le dita di Capecchi stanno benissimo.

  4. Ovviamente i soci dell’Associazione già scelta da Baldi non saranno minimamente influenzati il 31 maggio da tale decisione. Attendiamo con ansia di sapere dal buon Baldi i nomi delle altre 9 Associazioni.

  5. maaa…..sentite….ma non è che un tempo certe cose si chiamavano in altro modo?….vabbè che la lingua si evolve….ma se non sbaglio un tempo si parlava di voto di scambio…tu voti me, io do a te. O mi sfugge qualcosa? Forse non ho capito… caro Baldi…invece di destinare i tuoi eurini a non meglio precisate associazioni (senza scopo di lucro?), perchè tu e i compagni non fate col Samuele, una bella colletta e rimettete a posto l’unico vero parco di questa città? (il Villone)

  6. Comunque si, Margherita…che sia vero o meno, ma siete percepiti come uno 0,000, anche se Capecchi non è uno stupido….ma l’impressione è di un vuoto stagno (e ci metto anche i grillini), di un’impotenza che permette a lor signori di fare il bello e il cattivo tempo

  7. Eh beh, la matematica non è un’opinione. Maggioranza: 21. Opposizione: 12. La percezione, del tutto legittima, è causata anche dal fatto che molti cittadini (non tutti, per fortuna) non partecipano attivamente alla vita politica della propria città, e questo fa sì che lor signori facciano il bello e il cattivo tempo. Noi, con le forze che abbiamo, tentiamo di non farglielo fare: l’impegno è garantito, il risultato, ovviamente, no. Cordialità.

  8. Di pungolo?????? Ma scusi gentilissima e ironica margherita, ma lei sta scherzando? E con queste sue argute e documentate risposte pensa di pungolare qualche elettore ????
    Lasci perdere le belle battute sulle tigri da tastiera e sia più umile, quella che vuole fare la politica e’ lei io non ho la passione ne’ il tempo ma se permette dal momento che come elettore mi venite a chiedere il voto, dico la mia se poi lei è’ così presuntuosa da ritenere che le critiche non le possano essere rivolte , credo debba rivedere qualcosa nel suo modo di approccio all’elettorato. Lasci perdere i pungoli e datevi da fare…. Bertinelli avrà pure i numeri ma di certo situazioni su cui andare a fondo ce ne sono state eccome( mi viene da pensare a quella famosa assunzione all’ ospedale nuovo, dove personalmente tutto questo controllo non l’ho visto, sarò stato distratto eh….).

    Cordiali saluti

  9. Le critiche sono ben accette sempre e comunque ma se sono argomentate. Mi scusi ma è Lei che ha parlato di immobilismo politico senza precedenti o qualcosa di simile e francamente mi è sembrato (e mi sembra) che non sappia di cosa parla. E ora mi dia pure della presuntuosa.
    Noto, inoltre, che nonostante Le abbia fornito il mio recapito personale non ha ritenuto opportuno (o forse utile) contattarmi per quelle critiche costruttive che tanto sbandiera.
    Quanto alle assunzioni, alle casse di espansione, all’abbattimento degli alberi e a tutte le questioni a cui Lei si è riferito, posso rispondere punto per punto senza difficoltà. Sempre se è realmente interessato, cosa di cui a questo punto mi sento di dubitare fortemente.
    Buona giornata.

  10. Dopo il mio primo voto, 62 anni fa, per la prima volta non andrò a votare per protesta, non contro qualcuno ma, contro il sistema dei partiti di centro destra di presentarsi e di presentare certi candidati, alcuni incapaci, potrei fare anche il nome ma, mi astengo, veramente una “nullità”.

    Altro, si presenta con “Forza Italia”, quando nel 2013 era candidato senatore per Giannino, che si vantava di aver fatto perdere le elezioni a Berlusconi, ed era vero.

    Provate ad immaginare il danno che è stato fatto e come sarebbe stata l’Italia oggi, senza la lista di “Giannino”.

    Cercate il suo nome su (Google) e saprete il suo mome, dopo cercate su facebook.

    Un appello per il futuro, riunitevi con l’unico (oggi) e rifate ” IL POPOLO DELLA LIBERTA’ ”

    Alle volte volte vale più un vecchio giocatore “zoppo” che tanti che pretendo di essere dei conduttori …” FINI docet …”

    Pier

Lascia un commento