A VICOFARO UNA NUOVA RISSA, FERITI DUE MIGRANTI

Una nuova rissa a Vicofaro

 

PISTOIA. Ancora un episodio di violenza dentro i locali parrocchiali. Sono dovuti intervenire non solo i carabinieri ma anche la polizia municipale, l’ambulanza, l’automedica nel quartiere di Vicofaro, alla parrocchia di Santa Maria Maggiore.

Questa volta ancora per una rissa tra migranti avvenuta per una discussione scoppiata in una delle camere. Poco prima del pranzo. Sembra che due ospiti di don Massimo Biancalani si siano feriti a seguito di una rissa non si sa bene se con un coltello o a sprangate.

Due giovani sarebbero stati visti uscire dai locali della parrocchia insanguinati. Entrambi sono stati portati all’ospedale San Jacopo di Pistoia con una prognosi di 15 giorni. Uno di questi (come riporta ReportPistoia) sarebbe stato ricoverato nel reparto Covid-19 perché aveva febbre alta.

I residenti non sono soltanto stufi di questa situazione insostenibile ma hanno anche paura.

C’è agitazione anche all’esterno

“Qui – ha commentato Cinzia Cerdini della Lega Pistoia – non si tratta di povere vittime della guerra ma di delinquenti a cui basta un paio di forbici per uccidere qualcuno…”

Da tempo i residenti denunciano una situazione fuori controllo soprattutto di notte quando gli ospiti rimarrebbero da soli. Dalle abitazioni vicine sono avvertite urla fino a tarda notte e spesso ambulanze e forze dell’ordine intervengono nelle ore più svariate per sedare risse.

“Alcuni degli ospiti – continua l’esponente leghista – sono aggressivi e le donne non vanno nemmeno a buttare l’immondizia da sole. Nell’ultima settimana hanno sfondato addirittura alcune vetrate della chiesa e del pulmino del prete”.

In un periodo di emergenza sanitaria nonostante all’interno della parrocchia sia stato creato un laboratorio di cucito dove vengono realizzate le mascherine sono in pochi gli ospiti a tenerle.

Aggiornamento delle ore 22,45:

Sottoposto a tampone il ragazzo ricoverato al “San Jacopo” con febbre è risultato negativo al Covid-19. Lo comunicano fonti della parrocchia

Andrea Balli
[andreaballi@linealibera.info]


5 minuti e mezzo a Vicofaro. Circola sui social


Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email