AAA. ABETONE, PROFESSIONISTA INFERMIERE CERCASI

Il Tirreno, web, 1 agosto 2014
Il Tirreno, web, 1 agosto 2014

ABETONE-MONTAGNA. Il Danti, riconfermato quasi plebiscitariamente Sindaco di Abetone, sicuramente omonimo – vista la numerosa popolazione del comune – del Danti imprenditore (insomma, nessun conflitto di interesse), era imbestialito (vedi) perché nel suo condominio (= Comune), l’Asl 3 gli ha per ora fregato l’ortopedico promesso e non dato l’infermiere (sempre promesso): della serie «la servitù non paga».

Questo Signore ha firmato a suo tempo i patti territoriali quando l’Ospedale era già in fase di smantellamento; ha più volte detto che i soldi pubblici a iosa ricevuti, sono dovuti dalla Regione Toscana mentre la naturale propensione del suo Comune è emiliano-romagnola: insomma, la botte piena e la moglie briaca!

Ce ne sarebbe abbastanza per finirla qui, ma poiché l’Abetone è pur sempre l’Abetone (come San Marcello, Cutigliano e Piteglio) a prescindere dal conducator di turno, avremmo pensato di consigliare al Sindaco Danti di rivolgersi a un pezzo grosso della Sanità: quella Silvia Cormio che, per meriti di efficienza e conduzione politica del suo Comune, è stata nominata Vicepresidente della Casa della Salute dal Presidente Bertinelli. Dio li fa e poi li accoppia, P(er)D(inci!).

Non chiedeteci cosa sia la Casa della Salute. Sicuramente , vista la precedente esperienza del sig. Rossi (ma come è ricorrente questo cognome! Questo, però è Luigi) in Pistoia come direttore – dove non ha diretto una mazza e ha visto bene di trasferirsi altrove, dopo avere incassato il dovuto –, può darsi che la Silvia qualcosa per il suo amico e compagno possa farla: regalargli, almeno, una mazza da golf. Ma forse ci aveva già pensato il Risaliti…

Poi, all’improvviso – come nel 5 Maggio del Manzoni –, «provvida scese una man dal cielo» e risolse il problema dell’infermiere: a tal proposito leggete la velina che segue. L’infermiere professionista ci sarà, almeno per Ferragosto…
Comunque: compagni, l’avete voluta la bicicletta? O pedalate!

 

MONTAGNA. ALL’ABETONE ARRIVA

L’INFERMIERE PER IL SOCCORSO SANITARIO

Presente nella settimana di Ferragosto come concordato con l’amministrazione locale

PISTOIA. Siamo rimasti molto sorpresi dalle affermazioni del Sindaco di Abetone relativamente all’attivazione dell’ambulatorio di soccorso sanitario in quanto, una volta trovata soluzione alle difficoltà oggettive che si sono presentate in questo periodo all’Azienda nel reperire personale infermieristico a causa di gravi infortuni e malattie – criticità peraltro comunicate – il servizio sarà comunque assicurato così com’era stato previsto con l’amministrazione locale.

Nella settimana centrale di agosto infatti grazie alla disponibilità di un professionista infermiere, il servizio aggiuntivo, anche per quest’anno, sarà quindi garantito. Tale soluzione veniva direttamente comunicata al Sindaco lo scorso giovedì dai direttori dei dipartimenti di emergenza e urgenza e sviluppo e processi amministrativi della Montagna.

Il servizio sarà attivo dall’11 al 18 agosto per risolvere problematiche di lieve entità (piccole ferite, contusioni, medicazioni, ecc.) che potrebbero verificarsi soprattutto nei turisti che praticano attività sportiva.

[scritto da daniela ponticelli, venerdì 1° agosto 2014 – ore 17:00]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento