ABBANDONO DI CARCASSE D’AUTO, SANZIONI E DENUNCE

Fortestale. Carcassa abbandonata. 1
Fortestale. Carcassa abbandonata. 1

PISTOIA. Nell’ambito dell’attività di controllo sul territorio di propria competenza, quello dei Comuni di Pistoia, Quarrata, Agliana, Montale e Serravalle Pistoiese, con particolare attenzione per le zone rurali e montane, il personale del Corpo Forestale dello Stato-Comando Stazione di Pistoia, ha rinvenuto numerose carcasse di veicoli abbandonati (autovetture, furgoni, autocarri, roulotte e in alcuni casi camper).

Tale situazione rappresenta una violazione, attualmente piuttosto diffusa purtroppo, della normativa di settore in vigore, la quale appunto dispone, in applicazione della direttiva n° 53/2000 dell’Unione Europea, la consegna dei veicoli obsoleti e fuori uso ad un centro di rottamazione autorizzato.

Il Corpo Forestale dello Stato ha operato in sinergia con gli Uffici Ambiente dei comuni coinvolti, i quali hanno supportato tale attività notificando ai trasgressori la prevista ordinanza di rimozione veicolo e ripristino dello stato dei luoghi, come previsto dal d.l.vo n° 152/06 (Testo unico ambientale) provvedendo, in caso di inadempienza, alla rimozione coattiva degli stessi e recuperando le spese anticipate in danno ai trasgressori.

Fortestale. Carcassa abbandonata. 2
Fortestale. Carcassa abbandonata. 2

L’attività di Polizia Giudiziaria ha provveduto alla rimozione e allo smaltimento, nei centri autorizzati, di circa 70 veicoli fuori uso, recuperando nel contempo anche 3 veicoli confiscati; contestualmente, sono state elevate 15 sanzioni amministrative per mancata consegna dei mezzi destinati alla demolizione nei previsti centri di raccolta (violazione agli articoli 5 e 13 del d.l.vo 209/03, attuativo della direttiva 2000/53/Ce) per un importo complessivo di 26 mila euro.

Sono stati altresì sottoposti all’autorità giudiziaria 10 soggetti, per inottemperanza alla predetta ordinanza sindacale di rimozione (violazione all’art. 255 comma 3 del d.l.vo 152/06), con la pena prevista dell’arresto fino a 1 anno e obbligo di smaltimento (coattivo) delle carcasse d’auto.

Gli interventi sopra descritti si inseriscono nell’ambito dei servizi di controllo del territorio mirati alla prevenzione e repressione dei reati ambientali, con particolare attenzione al fenomeno dello smaltimento illegale dei veicoli fuori uso soprattutto nelle aree rurali e montane.

[cfs pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento