abetone. BARTOLINI (LEGA): “NON SI POSTICIPI ULTERIORMENTE L’APERTURA DEGLI IMPIANTI”

La montagna-prosegue il Consigliere-deve essere, infatti, vissuta nella sua interezza e l’impossibilità di sciare è un handicap non indifferente per i tanti operatori del settore”

ABETONE. “Nel ritenere, complessivamente positiva, la notizia che, nello scorso fine settimana, l’Abetone sia stata meta di un buon numero di persone – afferma Luciana Bartolini, Consigliere regionale della Lega – occorre, però che sia, a questo punto, certa la data del 15 febbraio, come quella in cui potranno, finalmente, riaprire gli impianti.”

“La montagna-prosegue il Consigliere-deve essere, infatti, vissuta nella sua interezza e l’impossibilità di sciare è un handicap non indifferente per i tanti operatori del settore.”

“Non sarebbe, dunque – precisa l’esponente leghista – più accettabile un ulteriore rinvio che darebbe, probabilmente, il definitivo colpo di grazia a chi, nella montagna pistoiese, sopravvive proprio grazie alla presenza degli sciatori.”

“Non è, infatti, sufficiente-sottolinea la rappresentante della Lega – consentire, magari, solo una classica gita fuori porta per far giocare i bambini con la neve, oppure poter utilizzare le ciaspole; con gli impianti operativi, pur seguendo le norme di sicurezza, l’Abetone, anche se tardivamente, potrebbe avere una classica boccata d’ossigeno.”

“Anzi – conclude Luciana Bartolini – io anticiperei il tutto al 6 febbraio per evitare di perdere l’ennesimo fine settimana.”

[lega toscana – salvini premier]

Rimani aggiornato con le notizie della Montagna Pistoiese:

#Telegram

#Twitter

#Facebook

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email