abetone. PER UN “USO SICURO DELLA MONTAGNA”

La locandina

ABETONE. Conoscere, educare invece di vietare. Sono questi i verbi che dovrebbero essere alla base di qualsiasi attività fatta in montagna, perché la montagna è bella, offre molte possibilità di svago e di divertimento, ma per evitare i rischi insiti nella sua natura non va mai sottovalutata e l’arma più efficacia per viverla pienamente non è quella dei divieti ma quella della consapevolezza.

Parlando di montagna pericolosa, interessata purtroppo da tragici eventi riportati poi nella cronaca nazionale, il pensiero corre alle cime delle Alpi o alle Dolomiti e non certo a quella meno aspra e dalle forme più arrotondate e dolci degli Appennini.

Ma anche questa è montagna e anche questa ha i suoi pericoli e il primo è non riconoscerla come tale e sottovalutarla.

L’attenzione sull’importante aspetto della sicurezza sarà al centro del 3° convegno organizzato dal Lions Club Abetone Montagna Pistoiese dedicato ai grandi temi della montagna dal titolo: “Uso sicuro della Montagna”.

Il luogo prescelto per l’appuntamento non poteva che essere la località montana per eccellenza e si svolgerà all’Abetone al rifugio valle Ovovia il prossimo sabato 6 maggio dalle ore 10 alle 16.

Interverranno in qualità di relatori:

  • Il Dott. Simone Vergari profondo conoscitore del territorio con oltre 70 pubblicazioni all’attivo
  • Federico Pagliai, autore di numerosi libri dedicati alla montagna
  • Andrea Salmeri, Vice Questore di Pistoia ed ex-Direttore del Centro Addestramento Alpino della Polizia di Stato
  • I rappresentanti della associazioni che quotidianamente vivono la montagna: Cai, Guide Alpine, Maestri di Sci e varie associazioni di soccorso

“La montagna – afferma il Presidente del Lions Club Antonio Marrese – si affronta con un atteggiamento di serena concentrazione propria di chi vuol vivere con piacere l’ambiente e l’attività, ma sempre governando con attenzione i propri movimenti”.

Scarica: Lions Club Uso sicuro della montagna

Vedi anche:

[Marco Ferrari]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento