abracadabra o fratelli d’italia? COME FARE CARRIERA IN TEMPI RAPIDI SFONDANDO IL MURO DEL SUONO ANCHE CON IL CORONAVIRUS

Mi càpitano sotto il naso le mappe delle grandi manovre e vedo che a Quarrata non si fallisce botta, tutti i colpi vanno a segno. L’Irene Gori ci mette la faccia e non è male, perché può ringraziare il cielo di essere diventata un occhio destro del senatore talent scout

PER TOGLIERE IL GUINZAGLIO ALLA TOSCANA

NON BASTA UN SENATORE DELLA BRANA . . .


I candidati con Giorgia Meloni

 

IN QUESTI giorni in cui la gente se lo arrota alla mola perché è iniziata, Covid o no, la campagna elettorale, mi batte l’occhio sulla storia delle candidature di FdI alla Regione, frutto dell’elucubrazione del senatore La Pietra che, in provincia, sta portando avanti una rinnovata politica con l’intento di dare un impulso al partito.

Mi càpitano sotto il naso le mappe delle grandi manovre e vedo che a Quarrata non si fallisce botta, tutti i colpi vanno a segno. L’Irene Gori ci mette la faccia e non è male, perché può ringraziare il cielo di essere diventata un occhio destro del senatore talent scout.

Con lo Sgueglia, che non conosco, ma che mi indicano come giovane non-male, sarà candidata (o candita?) alle regionali per FdI. Partito in cui va alla grande la grande Giorgia, personalmente a me simpatica, ma che – credo – soffre della sindrome di Benito: non penso, infatti, che la mettano al corrente di tutto, come quando, alla buonanima facevano vedere sempre i soliti aerei in ogni aeroporto del regno.

La gestione FdI di Pistoia è come un asciughino che ha fatto il suo tempo: a un certo punto ci avvolgi un piatto, la trama salta e la porcellana finisce in terra in mille pezzi.

Il senatore La Pietra, a sfottò, mi manda a salutare dal vicesindaco leghista di Agliana, Federico Ferretti Giovannelli. Io, che sono un contadino e ho ancora gli zoccoli di legno ai piedi perché cammino nell’aia e in concimaia, lo fo direttamente: saluti, Patrizio! La ringrazio e le dico (voglia o non voglia) quel che penso del suo politicismo: di cui un nobile esempio è la candidatura (o la canditura) della signora Gori.

Il Sen., però, vorrei che mi spiegasse  come si può far carriere alla velocità della luce. Perché l’Irene, figlia di Fiorello Gori, di tutt’altra sponda politica, in un dodicinaio di mesi, direbbe Mario il bagnino di Viareggio, è passata letteralmente da zero a 10. Dice che il Senatore si giustifica sostenendo che la Gori ha fatto la campagna elettorale al sindaco Benesperi di Agliana. Ma così so dirlo anch’io.

Da FdI Quarrata

Io vorrei – e i nostri lettori, che non sono affatto pochi, vorrebbero – sapere l’elenco dei servigi che ha reso al primo cittadino di Agrumia, perché, per ora, non saprei cos’altro annoverare sulla fattura elettronica della Gori, se non il fatto che, pufffff, come a Lourdes, la signora è comparsa a fianco del portavoce storico FdI di Quarrata, Daniele Ferranti.

Vi lascio gustare la storia lentamente attraverso le immagini, a partire dalla Giorgia che vuol “togliere il guinzaglio ai toscani”, gente che conosce poco se non si occupa (e preoccupa) della roccaforte (o debole?) di Pistoia, dove la politica si fa “al caramello”, presumendo che i candidati/canditi possano attrarre api al ciuccio perché vengono da aree trasversali come la Gori.

Comunque non è male neppure far partire il treno dalla stazione del Vannucci, ottimamente posizionato nel Comune rosso del Mazzanti: un’impresa solidissima affidata, fra l’altro, alle cure di papà Fiorello.

O vàtti a fidare dei democristiani!

Edoardo Bianchini
[direttore@linealibera.info]
La satira è il sale della vita: e brucia anche come il sale
quando ti sparano nel chiappone una cartuccia caricata a chicchi grossi!

Meticci. Meglio a quattro zampe che a due

 

La politica di oggi è una politica meticcia: è tutto un mescolio di tendenze e idee senza padrone. L’unico meticcio buono, però, è il cane: non ti tradisce mai, a meno che non dia di pazzo all’improvviso.


Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “abracadabra o fratelli d’italia? COME FARE CARRIERA IN TEMPI RAPIDI SFONDANDO IL MURO DEL SUONO ANCHE CON IL CORONAVIRUS

Comments are closed.