ABUSI SU MINORI, CONTINUA L’ESCUSSIONE TESTI

L’avvocato Pamela Bonaiuti
L’avvocato Pamela Bonaiuti

PISTOIA. Sul banco dei testimoni questa mattina, 23 giugno, si sono seduti altri 5 minorenni (4 femmine e un maschio) per essere ascoltati dal collegio Tredici, Magi e Mancuso e dal pubblico ministero. Trattandosi di monori, le porte dell’aula penale sono rimaste chiuse.

Si parla del processo per violenza sessuale, maltrattamenti su minori e abuso dei mezzi di correzione, che vede imputato l’ex professore del liceo artistico Petrocchi Pier Giovanni Fontana, di 58 anni. I fatti sarebbero accaduti nel mese di novembre del 2014.

Lo scorso 9 giugno erano stati sentiti, sempre come testi del pm, tre ragazzi e due genitori.

L’imputato è difeso dai legali Alessandro Ramerini, del Foro di Firenze, e Gualtiero Bracali, del Foro di Pistoia. L’avvocato Pamela Bonaiuti, del Foro di Prato, difende invece tre minori, costituitisi parti civili. In aula anche l’avvocato del Miur, il ministero della pubblica istruzione, chiamato in causa come responsabile civile per non aver mai proceduto ad adottare idonei provvedimenti nei confronti dell’imputato e dei suoi comportamenti.

Fontana, tra l’altro, ha ottenuto dal ministero dell’Istruzione l’inabilità temporanea all’insegnamento per dodici mesi, un provvedimento richieso dallo stesso professore per poter accedere al patteggiamento.

Il processo proseguirà il 20 settembre e il 23 ottobre per l’escussione di altri testi del pm.

 [Alessandra Tuci]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento