accoglienza profughi. IL VICESINDACO RUCCO: «NESSUN IMMOBILE SENZA CONFRONTO»

«Il Comune deve essere interpellato, dato che abbiamo sempre gestito la questione con disponibilità e senso del dovere»
Profughi
Profughi

MONTECATINI. Intervento del vicesindaco Rucco rispetto all’accoglienza dei profughi.

“Come ogni estate il nostro paese è impegnato ad affrontare l’emergenza determinata da ondate di arrivi. Montecatini è uno delle poche migliaia di comuni italiani che è interessato dal modello di accoglienza diffusa deciso dalla Prefettura, questo perché in Italia recenti ricerche hanno dimostrato che solo un Comune su quattro è chiamato in causa”.

“Se da un lato il ministro Angelino Alfano ha annunciato una distribuzione più equa delle quote, nella nostra Provincia queste devono aumentare, dice lo Stato. Io voglio essere chiaro su una cosa però: non venga in mente a nessuno di dare disponibilità di immobili senza confrontarsi con il Comune perché la città non accetta imboscate su temi così delicati. Abbiamo sempre gestito la questione con disponibilità e senso del dovere, sia sotto il ministro Maroni, sia sotto il ministro Alfano, ma sulla base di un coinvolgimento del Comune”.

[baccellini – comune montecatini]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento