ACQUA E AUMENTI IN BOLLETTA, PUBLIACQUA CHIARISCE

Publiacqua e le minacce di slaccio delle forniture
Publiacqua, aumenti ma non per tutti

PISTOIA. In merito alle notizie apparse in questi giorni su quotidiani e media online si precisa che Publiacqua sta informando alcuni utenti su un cambio tariffa che sarà loro applicato a seguito dei risultati delle verifiche sul campo che hanno permesso di stabilire come gli stessi, al momento attuale, stiano usufruendo di servizi che non stanno pagando.

Non corrisponde quindi al vero l’affermazione della nota diffusa dal Forum Toscano Movimenti per l’Acqua, e ripresa da alcuni organi di informazione, che le lettere siano indirizzate ad utenti che al momento attuale non sono serviti da impianti di depurazione.

Come più volte affermato e come sanno gli stessi aderenti al Forum, Publiacqua ha già provveduto ad eliminare il costo del servizio di depurazione dalle tariffe pagate dagli utenti non allacciati al depuratore.

Si informa inoltre che Publiacqua ha già restituito circa 6 milioni di euro a coloro che hanno fatto istanza di restituzione delle quote di tariffa pagate e non dovute nel periodo 2003-2008 e che sta concludendo di verificare le numerose istanze pervenute nelle ultime settimane prima della scadenza del termine (30 settembre).

Concluse le verifiche, Publiacqua avvierà il rimborso delle somme dovute a tutti gli utenti con le normali procedure previste.

Le lettere in arrivo in questi giorni sono quindi indirizzate ad utenti che usufruiscono del servizio di fognatura o di fognatura e depurazione. Nella lettera Publiacqua informa gli utenti che saranno appunto oggetto di un cambio tariffa perché al momento gli stessi servizi non sono fatturati e che, nel rispetto della normativa, saranno anche recuperate le annualità pregresse.

Per quanto riguarda invece gli utenti non allacciati al depuratore l’adeguamento tariffario può riguardare esclusivamente quei casi in cui il depuratore sia in corso di realizzazione ovvero di ampliamento e ristrutturazione al fine di garantire lo smaltimento dei reflui.

Tale componente tariffaria è prevista dalla normativa, come ancora una volta sanno bene gli esponenti del suddetto Forum.

Publiacqua – Uff. Stampa

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento