AFFIDATA LA MANUTENZIONE DEL VERDE PUBBLICO PER QUATTRO ANNI

Il raggruppamento temporaneo di imprese Bigalli – Ipomagi dovrà garantire adeguati livelli di cura e sicurezza delle aree in gestione per circa 760.000 metri quadrati. Previsto nella seconda settimana di aprile l’avvio degli interventi
Il parco del Villone Puccini

PISTOIA. Il Comune di Pistoia ha affidato il servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria del verde pubblico per quattro anni. Si tratta di una vera e propria svolta nel settore del verde pubblico che rappresenta uno dei componenti principali del patrimonio urbano e che, per la sua continua fruizione da parte dei cittadini, richiede grande cura e attenzione soprattutto per quanto attiene la sua conservazione: la necessità di far fronte a continui interventi di manutenzione sia programmati sia di urgenza.

Ad aggiudicarsi l’appalto è stato il raggruppamento temporaneo di imprese Bigalli –Ipomagi, che dovrà occuparsi della manutenzione di parchi, giardini, aree verdi, alberature, aiuole, giochi e impianti di irrigazione. L’affidamento degli interventi, previsto per la seconda settimana di aprile, permetterà di procedere in modo più rapido, efficiente ed efficace alla gestione dell’imponente patrimonio pubblico a verde della città. L´investimento complessivo previsto per il quadriennio è di 2.800.000 euro (Iva esclusa). Gli operatori economici interessati all’affidamento dei lavori hanno potuto presentare domanda attraverso la piattaforma telematica regionale Start.

Per la realizzazione di tutti quegli interventi necessari a garantire adeguati livelli di manutenzione e sicurezza delle aree a verde in gestione — che ammontano a circa 760.000 metri quadrati — l’Amministrazione comunale ha disposto uno strumento di efficace e facile gestione come l’Accordo Quadro di durata pluriennale.

Per quanto riguarda il taglio dell’erba, al fine di rispettare i criteri di sostenibilità ambientale, sociale ed economica, l’Accordo Quadro prevede l’adozione del principio della “gestione differenziata” per cui sono stati definiti livelli di manutenzione diversi – più o meno intensivi, ovvero maggiore o minore numero di tagli all’anno – in funzione della tipologia di area, delle sue dimensioni, destinazioni d’uso e modalità di fruizione.

L’Accordo Quadro per la manutenzione del verde va a completare un quadro di azioni già avviato dall’Amministrazione comunale che riguarda il monitoraggio delle alberature (le verifiche di stabilità degli alberi sono iniziate nel 2017 e proseguiranno anche nel 2018), la verifica di giochi e attrezzature, interventi vari di manutenzione straordinaria.

[comune di pistoia]

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email