“AGATHA CHRISTIE E GLI ALTRI” ALLA SAN GIORGIO

Circa ventidue autori si alterneranno per tre giorni parlando di investigatori e investigatrici di carta divenuti molto popolari

PROGRAMMA FESTIVAL DEL GIALLO3PISTOIA. Da venerdì 6 a domenica 8 febbraio la biblioteca San Giorgio ospiterà la quinta edizione del Festival del giallo dal titolo Agatha Christie e gli altri. L’iniziativa è organizzata dall’associazione culturale Giallo-Pistoia e dalla biblioteca San Giorgio, che domenica osserverà un’apertura straordinaria. Per l’occasione saranno accessibili tutti i servizi offerti dalla biblioteca di via Pertini.

Il cartellone del Festival è strutturato su due temi: uno relativo “al giallo classico”, l’altro al “giallo moderno” e a tutte le sue implicazione con l’attualità.

Per quanto riguarda il giallo classico, la protagonista della manifestazione sarà quest’anno Agatha Christie, giallista inglese di fama mondiale che ha creato intrecci e personaggi ormai celebri come Hercules Poirot e Miss Marple, investigatori indelebilmente impressi nell’immaginario comune, anche grazie alla popolarità che è venuta con il cinema e la televisione. Nelle scorse settimane, a cura degli Amici del Giallo, sono stati fatti alcuni incontri nelle scuole cittadine per introdurre gli studenti all’opera della celebre autrice e di lei si parlerà ancora nel corso del Festival.

Nell’auditorium Terzani della biblioteca San Giorgio, venerdì 6 febbraio alle 10 il Festival si aprirà con l’incontro “Identikit di un’indagine. Dalla scoperta del crimine, alla raccolta delle prove, all’identificazione del colpevole”.

agatha-christie-pic-getty-images-432440905
Agatha Christie

Seguirà alle 11:15 “Agatha Christie”a cura di Oscar Montani e Lucio Nocentini, dopodiché alle 14 nella sala cinema della San Giorgio Maurizio Tuci presenterà un film tratto dall’opera letteraria della giallista inglese. Alle 16 nell’auditorium Terzani si svolgerà una tavola rotonda su “Le donne in giallo. Da Agatha Christie alle autrici del mistery contemporaneo”.

Alle 18, invece, sarà la volta dell’appuntamento “Altre facce del giallo: spy story, James Bond. Cosa devono agli investigatori di provincia?”.

La giornata si concluderà alle 21:30 nel teatro parrocchiale di San Rocco con lo spettacolo tratto da “Trappola per topi”, commedia in due atti di Agatha Christie. Quest’ultimo appuntamento si inserisce nell’abbinamento tra ilFestival del giallo e il teatro” che vedrà il secondo appuntamento in programma sabato alle 21:15 al teatro Bolognini con “A Teatro con Massimo Carlotto”, letture sceniche dai suoi libri a cura del Gad Città di Pistoia.

Il terzo appuntamento teatrale del Festival andrà in scena domenica 8 febbraio alle 17:45 nella biblioteca San Giorgio. L’attore fiorentino Lorenzo Degl’Innocenti si esibirà in una lettura scenica di brani tratti dai racconti gialli di Jorge Louis Borges e Adolfo Bioy Casares.

James Bond e le spy story
James Bond e le spy story

Il secondo tema è invece legato agli investigatori di provincia, la provincia “criminale” che da sempre fornisce spunti agli scrittori di gialli e di noir e in questo caso fornisce anche il sottotitolo dell’edizione 2015 del Festival: “La provincia criminale e i suoi investigatori”.

Circa ventidue autori si alterneranno nei tre giorni parlando di investigatori e investigatrici di carta che in molti casi sono divenuti molto popolari. Da venerdì a domenica si succederanno scrittori molto conosciuti da chi ama questo genere: da Massimo Carlotto a Marco Vichi, da Francesco Guccini a Loriano Macchiavelli, da Roberto Costantini a Leonardo Gori, Franco Forte, Giampaolo Simi, Riccardo Parigi, Massimo Sozzi, Cristiana Astori e molti altri.

Spazio anche ai maggiori esperti di Polizia e Carabinieri, magistrati e criminologi che venerdì e sabato mattina daranno vita a un originale incontro tra investigatori reali e investigatori di carta.

Ma il Festival non si esaurisce qui. Altri ospiti delle tre giornate saranno Graziano Braschi, Sergio Calamandrei, Susanna Daniele, Pietro De Caria. Due iniziative di grande interesse storico e letterario sono affidate a Gian Piero Ballotti, che interverrà su una grande precorritrice del noir come Carolina Invernizio. Infine Marino Biondi parlerà di un investigatore creato da uno dei massimi artefici della letteratura italiana, il commissario Ingravallo di Gadda, uno dei padri del giallo italiano con “Quer pasticciaccio brutto de Via Merulana”.

La giornata di domenica sarà dedicata agli autori toscani: la mattina con i giallisti pistoiesi e il pomeriggio con i giallisti toscani, veri e “acquisiti”.

Come ogni anno inoltre il Festival del giallo offrirà uno spazio a una organizzazione di volontariato emerita per le attività svolte. Quest’anno l’ospite d’onore sarà Emergency, presente per tutti e tre le giornate e protagonista dell’evento di domenica pomeriggio, alle ore 15 con “Voci di pace: immagini e testimonianze dall’Afghanistan”, a cura della dottoressa Margherita Soliani.

Anche quest’anno sarà presente “Di libro in libro”, il mercatino delle occasioni a cura degli Amici della San Giorgio.

Scarica programma: Festival del giallo

[puggelli – comune pistoia ]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento