AGLIANA-CARABATTOLE, QUALE FUTURO PER IL PARCO?

Carabattole1
Carabattole. Un’immagine del lago artificiale

AGLIANA. Con una interrogazione sulla manutenzione del parco di Carabattole il gruppo “Agliana in Comune” a cinque anni di distanza dalla apertura di quello che con i suoi 2 ettari di terreno rappresenta ad oggi il secondo parco per estensione presente sul Comune di Agliana, intende porre all’attenzione dell’amministrazione comunale una serie di domande sul futuro dell’area.

L’opera – a suo tempo faraonica e ambiziosa – è costata oltre 900 mila euro.  “Alla base del progetto vi era stata la volontà di restituire all’area quell’equilibrio naturale completamente rimosso dal lungo uso a vivaio e dalla massiccia urbanizzazione della zona di Carabattole.

“E per questo motivo – spiegano Alberto Guercini e Silvia Pieri del gruppo Agliana in Comune – l’area del parco era stata contornata con una fascia di verde e al centro era stato posto un piccolo lago artificiale, il cui invaso era stato realizzato con sezioni a terrazzamenti per consentire la sistemazione delle piante acquatiche”.

“Il parco – scrivono – è presente e va sicuramente valorizzato per non rischiare di perdere un’area verde nel nostro territorio. Dobbiamo trovare il modo di renderlo vivo il più possibile e noi qualche idea ce la abbiamo. Per questo crediamo che si debba creare un percorso partecipato con la cittadinanza per confrontare le varie idee fino a trovarne una condivisa. Purtroppo la nostra amministrazione si sta dimostrando altamente allergica alle discussioni e ai confronti. Fu già un brutto segnale quando in campagna elettorale l’attuale Sindaco evitò molti confronti con gli altri candidati”.

“Nel corso di questi anni – hanno aggiunto dal gruppo consiliare Agliana in Comune – il parco è stato oggetto di numerosi atti vandalici che avevano deturpato e reso insicuro il pontile e il gazebo sul lago, tanto da risultare necessari già nel 2012 alcuni lavori per il ripristino e la messa in sicurezza del pontile. Inoltre più volte è stata denunciata una generale incuria del parchetto con erba troppo alta e rifiuti abbandonati. Purtroppo oggi la situazione non è migliorata e abbiamo constatato come il laghetto sia ridotto a una putrida melma e il pontile sia ancora una volta privo delle recinzioni di sicurezza.”

carabattole2
Il pontile di Carabattole

“Alla luce di questo e consapevoli che le aree verdi rappresentano una risorsa per il benessere psico-fisico dei cittadini, abbiamo deciso di presentare un’interrogazione (che discuteremo nel consiglio comunale di novembre) per conoscere quali provvedimenti intenda adottare l’amministrazione per ripristinare un’adeguata agibilità del parco; per sapere se è prevista un’intensificazione dell’attività di controllo per prevenire ulteriori atti di vandalismo; e per capire, infine, se sono previsti interventi di riqualificazione del parco per trasformarlo in un nuovo centro di aggregazione per la collettività”.

Scarica l’interrogazione: Carabattole

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento