AGLIANA IN COMUNE: STUPORE E SCONCERTO PER LA CONSULTA DELLO SPORT

Sport bambiniAGLIANA. Il gruppo consiliare di “Agliana in Comune” scrive:

Apprendiamo con stupore dai giornali la notizia che l’amministrazione di Agliana ha creato una consulta comunale per lo sport, al cui vertice ha posto Ivo Faralli, notissimo imprenditore locale che da anni si occupa del settore attraverso la gestione di una palestra; sicuramente la creazione di questo tipo di organismi è un atto che avvicina le istituzioni ai problemi dei cittadini, e su questo non possiamo che essere d’accordo.

Quel che lascia sconcertati sono le modalità con le quali si è pervenuti a questo tipo di decisione; è infatti stato completamente esautorato il ruolo del consiglio comunale, il quale in ragione delle regole dello statuto comunale deve concorrere e deliberare in merito alla creazione di nuovi organismi consultivi, come a suo tempo fu fatto con la consulta per il sociale durante la precedente amministrazione.

Il simbolo
Il simbolo

Molte riserve ci sentiamo di esprimere anche in merito alla nomina dello stesso Faralli, in quanto, pur essendo persona certamente corretta e competente nel settore, data la sua particolare posizione commerciale non può certamente essere considerato esente da interessi (assolutamente legittimi, ma di parte) nel merito della gestione delle politiche sportive ad Agliana.

Siamo molto stupiti che circa questa vicenda, nonostante i pubblici proclami di apertura al dialogo ed al confronto con le minoranze (che insieme rappresentano più del 48% degli Aglianesi), è evidente che l’amministrazione ha nei fatti ben altre intenzioni; l’assessore Vannuccini ha dichiarato che questa consulta sarà una occasione di confronto democratico e volontaristico con le associazioni sportive del territorio, ma non ci pare che i fatti confermino le sue parole; sarebbe stato certamente più opportuno aprire una fase di confronto pubblico ed aperto con tutte le realtà sportive del comune, aperte anche alle esperienze dei privati cittadini che, in più discipline, si cimentano in attività sportive. Alla luce dei fatti, valuteremo nei prossimi giorni le attività chiarificatorie da intraprendere con il nostro gruppo consiliare in merito a questa intricata vicenda.

Per “Agliana in Comune”
Francesco Romano Natali

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento