AGLIANA NON È UN PAESE PER GIORNALISTI…

Veduta aerea di Agliana
Agliana ama il silenzio e bassi profili…

AGLIANA. Siamo sempre stati contrari ai gemellaggi e alle associazioni pro loco: i primi perché anacronistici e oramai superati dai social-media certamente transnazionali e assai più performanti per le relazioni sociali; le seconde perché sono utili solo nelle piccole realtà con spiccata vocazione turistica che vedono periodi di sovraccarico da gestire con delle forze organizzative volontarie straordinarie.

Non è questo il caso di Agliana che, appunto, sta procedendo a inaugurare una nuova Pro Loco, con un mese di preriscaldamento e titolatissimi personaggi aglianesi, qual è un super politico aglianese.

Tutto questo è da ricondursi alla soppressione della precedente associazione Agorà, affidata ai sodali dell’amministrazione e già volano del Comune per l’organizzazione degli eventi del Giugno Aglianese.

Chi scrive ha ricevuto una telefonata da uno dei fondatori della costituente aglianese che esprimeva la sua protesta per essere stato richiamato in elenco con tutti gli altri soggetti, caratterizzati da fatti a lui “sconosciuti” seppure ben illustrati da dei link ipertestuali di corredo al testo (evidentemente consultati, uno ad uno, altrimenti, non li poteva disconoscere).

Bruno Gori, revisore dei bilanci Unimise srl
Bruno Gori, revisore dei bilanci Unimise srl

Spiace constatare, ancora una volta, come “lo scontento” abbia espresso – con una perfetta excusatio non petita – la sua chiara riprovazione per la stampa e la libera informazione.

Questo campione di democrazia conferma un certo modo di pensare, bene dimostrato nelle proteste ricevute recentemente all’assemblea del Comitato per il ” del novembre scorso: anche a lui interessa rimanere defilato e sottotono; gli va bene la citazione più neutra su La Nazione, ma non gli è piaciuta quella sul nostro giornale.

Ci dispiace per “lo scontento”, ma non ce ne può importare di meno: noi il giornalismo lo facciamo come Dio comanda e non come gli uomini desiderano: per questo, infatti, di colleghi organici a Pistoia ce ne sono fin troppi.

Il Presidente pro tempore Bruno Gori, dovrebbe dunque ritornare dal notaio Muschio e fare meglio illustrare – agli altri fondatori – il significato profondo dell’articolo 21 della Costituzione: altrimenti, come potranno i prolochisti esercitare un’azione di genuina promozione ispirata a sinceri principi istituzionali ovvero democratici?

Silenzio, dice il Maestro...
Silenzio!,  dice il Maestro…

Quegli stessi che plaudono alle denunce della Gabbanelli, non si rendono davvero conto che la trasparenza è un’esigenza universale e che un cittadino che assume un “pubblico incarico” non può permettersi d’invocare la riservatezza o l’esclusione dalle cronache.

Che Agliana non sia un paese per giornalisti lo dimostra benissimo la mancanza di interazioni sui post di Facebook, il magico luogo dove tutti hanno opinioni su tutto: i “mi piace, commenti o faccine”, sono inversamente proporzionali alla caratura dei personaggi pubblici coinvolti. E infatti il pezzo sulla Pro Loco aglianese non ne ha uno, facendo vedere con solare evidenza il trionfo della reticenza e di una diffusa ipocrisia perbenista – sapientemente guidata, in maniera quasi paritaria, da area laica e area cattolica.

La mancanza di commenti sui social, isomma, è spia più che eloquente dell’inerzia generale e di disamore a una critica severa ma costruttiva degna di una comunità consapevole delle sue prerogative politiche.

Alla fine – come dice un dei nostri più organici colleghi – tutto torna.

[Alessandro Romiti]

______________

Intervento di critica e commento ex art. 21 Costituzione.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

2 thoughts on “AGLIANA NON È UN PAESE PER GIORNALISTI…

  1. in codesto elenco c’è anche qualche ” trombato” di un’altra associazione? si esce da una porta e si rientra da un’altra finestra? codesta pro loco cosa promuoverà e quanto intascherà dal comune di agliana?

Lascia un commento